Cosa sono i Fiori di Bach e 10 buoni motivi per usarli

In questo articolo voglio condividere con te la visione del Dr. Bach e il suo sistema di guarigione attraverso i fiori. Le proprietà, i benefici del loro utilizzo terapeutico e alcuni buoni motivi per usarli sempre.

Ho scoperto i Fiori di Bach e la loro azione “sottile” e profonda grazie a Rosanna Manni, floriterapeuta e operatrice olistica che da anni li integra nella sua terapia olistica come strumento per il benessere psicofisico e l’evoluzione spirituale dell’individuo.

La visione del Dr. Bach

Il Dr. Edward Bach nasce in Inghilterra nel 1886, scienziato, mistico, veggente e canale energetico, abbandona tutto nel 1930 partendo per la sua avventura: la conoscenza. “Muore” lo scienziato e si consolida il “sensitivo” e “intuitivo” Dr. Bach.

Egli stesso diviene il suo laboratorio. (Cit.)

Il pensiero del Dr. Bach e il suo concetto di malattia

“I metodi materialistici attuali non arriveranno mai alla radice della malattia per il semplice fatto che la malattia, alla sua origine, non è materiale. Ciò che conosciamo della malattia è l’ultimo effetto prodotto nel corpo, la risultante delle forze che agiscono per lungo tempo e in profondità, e anche se la sola terapia materiale è apparentemente coronata di successo, in realtà si tratta di un sollievo passeggero, se non si è eliminata la causa reale della malattia”.

“La malattia è, nella sua essenza, il risultato di un conflitto tra l’anima e la mente e il fare torto agli altri, perché ciò è un peccato contro l’Unità”.

“Qualunque sforzo diretto soltanto sul corpo non può che riparare superficialmente il danno causato dalla malattia, ma questa non è guarigione, poiché la causa è sempre operante e può in ogni momento manifestarsi sotto altra forma”.

Addirittura il Dr. Bach affermava che spesso un’apparente guarigione può essere nociva perché in tal modo non si andrà ad indagare più profondamente per ricercarne la causa reale.

Egli individua quali sono le principali emozioni e stati mentali negativi che sono la causa della malattia fisica: la paura, l’orgoglio, l’odio, l’egoismo, l’ignoranza, la crudeltà, l’instabilità, l’avidità, la solitudine, la depressione, la disperazione, la preoccupazione, etc. che sono considerati un peccato contro se stessi e contro l’Unità.

Questo suo pensiero lo portò a ricercare una nuova terapia energetica/vibrazionale che fosse in grado di lavorare sulle emozioni e sulla psiche, per ristabilire l’armonia e l’ordine interiore, guarire gli sati d’animo negativi, sciogliere i blocchi energetici e trasformare i difetti nelle qualità opposte.

Questo metodo è il sistema dei Fiori di Bach che egli ricercò è mise a punto negli ultimi sei anni della sua vita.

Cosa sono i fiori di Bach

Nel ’34 Bach scrive a proposito dei fiori:

[..] “attraverso la loro alta vibrazione, determinati fiori, arbusti e alberi spontanei, appartenenti ad un Ordine Superiore, hanno il potere di aumentare le nostre vibrazioni umane e lasciare liberi i nostri canali ai messaggi della nostra anima, inondare la personalità con le virtù che ci sono necessarie e in questo modo lavare via i difetti del carattere che causano i nostri mali”.

[..] “I fiori sono in grado di elevare la nostra personalità e di avviarci maggiormente alla nostra anima. In questo modo ci donano pace e ci liberano dalle sofferenze. Non guariscono attaccando in modo diretto la malattia, bensì riempiendo il nostro corpo con le belle vibrazioni del nostro Sé Superiore, alla presenza del quale la malattia si scioglie come neve al sole. Non vi è una vera e propria guarigione senza cambio di orientamento della vita, senza pace nell’anima e senza la sensazione di felicità interiore”.

Il sistema dei Fiori di Bach comprende un totale di 38 fiori più una composizione, il Rescue Remedy, che è l’unica miscela creata direttamente dal Dr. Bach come rimedio per i casi urgenti.

I fiori vennero classificati dal Dr. Bach in 7 gruppi tematici:

  • per la paura: Mimulus, Aspen, Red Chestnut, Rock Rose, Cherry Plum
  • per la disperazione e lo scoraggiamento: Larch, Elm, Oak, Star of Bethelhem, Pine, Willow, Crab Apple, Sweet Chestnut
  • per la solitudine: Impatiens, Heather, Water Violet
  • per l’incertezza: Wild Oat, Scleranthus, Cerato, Hornbeam, Gentian, Gorse
  • per chi non ha interesse per il presente: Clematis, Honeysuckle, Wild Rose, Olive,White Chestnut, Mustard, Chestnut Bud
  • per chi è ipersensibile alle idee e alle influenze degli altri: Agrimony, Centaury, Holly, Walnut
  • per chi si preoccupa eccessivamente per il benessere degli altri: Chicory, Rock Water, Vervain, Beech, Vine
Leggi anche:  Guida ai migliori oli essenziali, le proprietà e l'utilizzo

I principali fiori: proprietà e benefici

Ora approfondiamo alcuni dei fiori più conosciuti e utilizzati in base all’esperienza ventennale di Rosanna Manni come floriterapeuta, riportando un breve estratto tratto dalle parole del Dr. Bach.

  • Star of Bethelhem, il “fiore della consolazione”:
    “Per quelli che sono in grande pena a causa di condizioni che per un certo tempo li rendono molto infelici. Il trauma causato dalle cattive notizie, la perdita di una persona cara, lo spavento che segue un incidente, etc. Per quelli che per un certo periodo rifiutano di essere consolati, questo rimedio porterà conforto”.
  • Holly, il “fiore della disponibilità”:
    “Per quelli che a volte sono assaliti da pensieri come la gelosia, l’invidia, la vendetta, il sospetto, per le varie forme di vessazione. In loro stessi possono soffrire molto e spesso, senza che ci sia una causa reale della loro infelicità”.
  • Walnut, il “fiore della rinascita”:
    “Per quelli che hanno ideali e ambizioni ben definite nella vita e li soddisfano, ma che, in rare occasioni, sono tentati di deviare dalle loro proprie idee e obiettivi, spinti dall’entusiasmo, le convinzioni e le forti opinioni degli altri. Il rimedio assicura costanza e protezione dalle influenze esterne”.
  • Pine, il “fiore dell’accettazione di sé”:
    “Per quelli che si auto criticano. Anche quando hanno successo, pensano che avrebbero potuto fare meglio e non sono mai contenti di se stessi, ne dei risultati ottenuti. Lavorano duramente e soffrono molto degli sbagli che essi si attribuiscono. A volte arrivano a rivendicare le responsabilità di un errore commesso dagli altri”.
  • Larch, il “fiore dell’autostima”:
    “Per coloro che si credono meno abili o capaci di quelli che li circondano, che si aspettano di fallire, che sentono di non poter raggiungere il successo e così non rischiano mai o non fanno abbastanza sforzi per riuscire nella vita”.
  • Olive, il “fiore della rigenerazione”:
    “Per quelli che hanno molto sofferto fisicamente o moralmente e sono così stanchi, così esauriti, che si sentono incapaci del minimo sforzo. Per loro la vita quotidiana è un pesante fardello privo di piacere”.
  • Wild Chestnut, il “fiore del pensiero”:
    “Per quelli che non possono impedire alla loro mente pensieri, idee, ragionamenti che non desiderano. E questo di norma accade nei momenti in cui il loro interesse per il presente non è abbastanza forte da occupare del tutto la loro mente. Pensieri che preoccupano e, se scacciati per un momento, ritorneranno. Sembra che essi girino in tondo e impongono una tortura mentale. La presenza di questi pensieri spiacevoli toglie la pace e impedisce di concentrarsi sul lavoro o il piacere quotidiano”.
  • Chicory, il “fiore del sentimento materno”:
    “Per quelli che sono molto attenti ai bisogni degli altri, hanno tendenza a prendersi eccessivamente cura dei bambini, parenti, amici e trovano sempre qualcosa di sbagliato da rimettere apposto. Rettificano continuamente ciò che a loro avviso non va e sono contenti di farlo. Desiderano avere vicino quelli che essi amano”.
  • Red Chestnut, il “fiore dell’indipendenza”:
    “Per quelli che non possono impedirsi di essere ansiosi per gli altri. Arrivano spesso a cessare di preoccuparsi per loro stessi, ma si rendono molto infelici, perché spesso provano un ansia anticipata per qualche avversità che possa colpire coloro che amano”.
  • Rescue Remedy, l’unica combinazione di fiori creata dal Dr. Bach che contiene cinque fiori: Impatiens, Star of Bethelhem, Cherry Plum, Rock Rose e Clematis.
    E’ sempre conveniente portare con se una boccetta di Rescue Remedy per avere sempre a disposizione un rimedio per il pronto intervento in situazioni di emergenza propria e altrui. Chi ne ha bisogno?
    E’ adatto per chi vive situazioni difficili o di stress, quando si riceve una brutta notizia improvvisa, un dispiacere, un momento di lutto, durante una separazione, quando si è stati abbandonati dal partner o dai figli.
    Può essere usato (come tutti i fiori di Bach) anche sui bambini, ad esempio nel primo giorno di scuola, ma anche da donne in gravidanza, durante l’allattamento. E’ utile in tutti i casi di paura, terrore, confusione mentale e agitazione, aiutando a ridurre la paura, il nervosismo, calmando il dolore sia fisico, sia mentale.
    Il rescue è un rimedio per moltissimi casi, qualsiasi incidente che crea stress interiore, poiché aiuta a neutralizzare gli effetti dello shock e allo stesso tempo stimola il processo naturale di guarigione. Può essere utilizzato sia come rimedio curativo che preventivo.

10 motivi per usare i Fiori di Bach

Come molti fanno, forse anche tu ti starai domandando se i Fiori di Bach funzionano veramente, cioè se possono aiutarti a guarire. Bene, la risposta è evidentemente affermativa, tuttavia occorre comprendere alcuni aspetti importanti della floriterapia.

Leggi anche:  Le vibrazioni benefiche dei mantra e della musica a 432Hz

Ecco dieci buoni motivi per iniziare a usare i Fiori di Bach:

  1. assenza di controindicazioni: i fiori possono essere utilizzati da tutti, da neonati, anziani, donne in gravidanza e malati di ogni tipo, anche da animali e piante.
  2. assenza di effetti collaterali o secondari: i fiori operano in tutti i campi vibrazionali degli esseri viventi e non comportano i rischi dei medicinali allopatici e omeopatici.
  3. compatibilità con qualunque cura: agendo a livelli più sottili rispetto all’omeopatia e all’allopatia, la terapia non viene alterata, quindi i medicinali, neanche gli psicofarmaci, non diminuiscono gli effetti delle essenze (e neanche il contrario).
  4. basso costo: è incalcolabile la quantità di denaro che si spende per i medicinali, a differenza della floriterapia
  5. sicurezza: esiste un’ampia esperienza (80 anni circa) nel loro utilizzo, oltre ad una vasta documentazione sul tema, il che fa dei Fiori di Bach un sistema solido ed affidabile
  6. azione a livello energetico sottile: i fiori agiscono a livello profondo in modo vibrazionale arrivando anche al corpo fisico
  7. azione sulla causa reale della malattia: le essenze possiedono la forza sufficiente e l’informazione adeguata per agire ai livelli causali della malattia indipendentemente dall’intenzione e la formazione del terapeuta, il che rende la floriterapia un sistema unico nel suo genere. I fiori modificano quello che è da modificare
  8. azione su tutti i piani possibili: i rimedi agiscono su tutti i livelli di chi li assume, per questo motivo possono avere effetto su disturbi di ogni genere, sia fisici che emozionali, mentali e spirituali. La floriterapia può essere considerata una terapia olistica che considera l’individuo come un tutto integrato e interdipendente.
  9. evoluzione spirituale: le essenze sono state scelte e preparate per l’evoluzione integrale dell’essere umano, di conseguenza indipendentemente da ciò che stiamo trattando e qualunque sia la motivazione di chi li assume, i fiori agiscono ristabilendo la connessione tra l’anima e la personalità. Se ne avranno quindi grandi benefici, non solo a livello mentale, fisico ed emotivo, ma anche a livello spirituale.
  10. azione mirata: agiscono solo a livello di una precisa disarmonia perché ogni essenza ha un principio vibrazionale differente con una frequenza che coincide con il principio negativo da correggere. In tal modo, se viene prescritto un fiore sbagliato, non potrà mai essere nocivo, semplicemente non agirà.

Corso di floriterapia

Per imparare ad utilizzare i Fiori di Bach è possibile frequentare un corso di floriterapia che ti permetterà di conoscere approfonditamente come utilizzare i fiori per te o per gli altri se vorrai intraprendere un percorso come terapeuta.

Se ti trovi nel centro Italia puoi partecipare al prossimo corso di Rosanna Manni, una tra le maggiori esperte dei Fiori di Bach in Italia.

Il corso di Rosanna è unico nel suo genere: in questo corso infatti non solo verrà approfondita la conoscenza del pensiero del Dr. Bach e dei principi terapeutici dei rimedi, ma sarà soprattutto un corso esperenziale dove ciascuno farà esperienza diretta della vibrazione di ogni singolo fiore, anche attraverso esercizi di auto-conoscenza. Quindi è un lavoro sul corpo, sulla mente e sulle emozioni per attivare una profonda guarigione interiore, non solo un corso ma un percorso evolutivo di trasformazione e di crescita.

Rosanna è anche l’ideatrice del Massaggio Emozionale con i Fiori di Bach, un trattamento energetico che unisce le tecniche di medicina energetica e l’utilizzo ventennale dei fiori di Bach. Un trattamento per sciogliere in profondità blocchi energetici e portare armonia e pace profonda.

Se vuoi approfondire l’uso dei Fiori di Bach per il tuo benessere ti consiglio di contattare Rosanna Manni direttamente sulla pagina Facebook Rosanna: yoga, benessere, fiori di bach e guarigione interiore

Dove acquistare i Fiori di Bach

Puoi acquistare i Fiori di Bach in ogni erboristeria oppure online sui siti dei nostri partner: il Giardino dei Libri o Sorgente Natura.
Se vuoi acquistare i fiori di Bach originali, puoi acquistarli online sul sito ufficiale del Bach Centre a Londra: http://www.bachcentre.com/centre/shop/

Risorse utili

Terapia con i Fiori di Bach Mechthild Scheffer Terapia con i Fiori di Bach
Per ristabilire l’armonia tra mente e corpo
Mechthild Scheffer

Compralo su il Giardino dei Libri

Nuovi Orizzonti con i Fiori di Bach Nuovi Orizzonti con i Fiori di Bach

Ricardo Orozco

Compralo su il Giardino dei Libri

Fiori di Bach per i Bambini Barbara Mazzarella Fiori di Bach per i Bambini

Barbara Mazzarella

Compralo su il Giardino dei Libri

Fiori di Bach - Set Completo Estratti Floreali 40 flaconi da 10ml Fiori di Bach – Set Completo Estratti Floreali 40 flaconi da 10ml



Compralo su il Giardino dei Libri