Il risveglio spirituale: gli effetti, i postumi e i falsi miti

risveglio spirituale

In questo articolo parliamo del risveglio spirituale, dei postumi, degli effetti e dei falsi miti a riguardo – dal libro “Il Salto – La psicologia della spiritualità” di Steve Taylor.

In questo libro, selezionato da Eckhart Tolle per la sua personale collana di pubblicazioni, l’autore indaga i diversi tipi di risveglio, ci parla dei veri maestri spirituali, dei postumi e dei falsi miti da sfatare.

Cos’è il risveglio spirituale

Sin dall’antichità, l’uomo ha percepito un bisogno di sperimentare uno stato dell’essere più ampio ed elevato di quello comune.
Nelle prime tradizioni si faceva uso di piante psichedeliche, rituali, digiuno, meditazione e varie pratiche spirituali per raggiungere questo stato di coscienza che trascende il normale stato di “addormentamento”.

In tutte le tradizioni spirituali del mondo, il “risveglio” è un passaggio fondamentale per uscire dalla visione duale della realtà e ritornare all’unità con il Tutto.

Mentre nello stato di addormentamento l’uomo vive una condizione di separazione e disconnessione, con ansia e insoddisfazione; nello stato di “risvegliato” l’uomo ha una consapevolezza completa della realtà e vive in una condizione di intenso benessere, con gioia e grande serenità.

Il risveglio spirituale non è una cosa fuori dal comune, impossibile da raggiungere, esclusiva solo di monaci o mistici. Piuttosto è un’esperienza che tutti possono fare e che può essere anche spontanea.

L’autore, infatti, indica tre tipologie di risveglio: naturale, graduale e improvviso.

Il risveglio può avvenire come un processo naturale e spontaneo, oppure attraverso un percorso spirituale, o in modo improvviso e inaspettato, ad esempio dopo un trauma.

Ora non tratteremo i vari tipi di risveglio – ti invito a leggere il libro – ma accenniamo solo ai postumi e agli effetti del risveglio.

I postumi del risveglio

Si potrebbe pensare che il risveglio rappresenti la fine di tutti i problemi, ma non è sempre così. Soprattutto nei casi di risveglio improvviso, si potrebbero presentare delle difficoltà dovute al repentino cambiamento.

Alcuni postumi post-risveglio possono essere:

  • Confusione: anche se è pur vero che il risveglio è uno stato esperienziale nel quale si trascendono i concetti mentali, la conoscenza concettuale del risveglio è fondamentale.
    Per questo se accade all’improvviso, una persona potrebbe non essere preparata e comprendere ciò che sta accadendo.
  • Rapporti difficili: anche se le persone risvegliate diventano più empatiche, compassionevoli e premurose, il cambiamento repentino che avviene in loro può generare negli altri incomprensione, generando difficoltà nei rapporti.
  • Disturbi psicologici: dopo un risveglio improvviso la mente può venire sopraffatta da quella parte inconscia che prima era repressa ed ora emerge con pensieri visioni o altri contenuti mentali. Si potrebbero avere problemi di memoria, difficoltà di concentrazione e organizzazione, problemi a parlare.
  • Problemi fisici: il risveglio comporta anche un risveglio energetico improvviso che causa un’alterazione dell’omeostasi e questo può causare problematiche come: spossatezza, dolori generici, inappetenza, insonnia.

Cosa significa essere svegli

Ora vediamo invece le caratteristiche comuni che presentano tipicamente le persone risvegliate. L’autore le suddivide in quattro categorie: percettive, emotive, concettuali e comportamentali.

Caratteristiche percettive:

  • Percezione intensificata
  • Maggiore presenza
  • Consapevolezza della “presenza” o energia spirituale omnipervadente
  • Senso di essere vivi, armonia e connessione

Caratteristiche emotive:

  • Quiete interiore
  • Trascendenza della separazione/senso di connessione
  • Empatia e compassione
  • Benessere
  • Assenza o diminuzione della paura della morte
  • Energia potenziata
  • Sicurezza interiore

Caratteristiche concettuali e cognitive:

  • Assenza dell’identità di gruppo
  • Una prospettiva più ampia, una visione universale
  • Un senso morale superiore
  • Riconoscenza e curiosità

Caratteristiche comportamentali:

  • Altruismo e partecipazione
  • Godersi l’inattività: l’abilità di essere
  • Oltre l’accumulo e l’attaccamento – non materialismo
  • Autonomia: vivere in modo più autentico
  • Relazioni migliori e più autentiche

11 miti da sfatare sul risveglio spirituale

Per concludere, parliamo dei malintesi e delle incomprensioni che si sono formate riguardo al risveglio spirituale.

In questo libro sulla psicologia della spiritualità, l’autore riassume in questi undici punti i miti da sfatare sul risveglio spirituale:

  1. Il risveglio è eccezionale e straordinario
  2. Non è possibile vivere in uno stato di risveglio continuo.
  3. O sei illuminato o non lo sei, non c’è via di mezzo.
  4. Il risveglio è il punto di arrivo, è il culmine della nostra crescita.
  5. Le persone risvegliate vivono in uno stato continuo di gioia e pace, senza sofferenza e difficoltà.
  6. Gli individui risvegliati sono incapaci di comportamenti scorretti
  7. Gli individui risvegliati sono distaccati dal mondo. Diventano indifferenti alle cose terrene e pensano che il mondo debba rimanere così com’è e non si debba interferire.
  8. Gli individui risvegliati o i mistici sono passivi e inattivi. Stanno solo seduti tutti il giorno a meditare, immersi nella loro beatitudine.
  9. Nel risveglio il mondo si rivela essere un’illusione
  10. Nel risveglio, il sé personale scompare. “Non c’è nessuno lì”. Il risveglio di assenza di sé personale.
  11. Non puoi sforzarti di svegliarti

Risorse utili

Il Salto Il Salto
La psicologia della spiritualità
Steve TaylorCompralo su il Giardino dei Libri
Il Salto
La psicologia della spiritualità
€ 23,00

Se hai trovato interessante questo articolo e ti è stato utile, sostieni Visione Olistica con una donazione. Grazie!

CONDIVIDI
Avatar
Sono un'anima in cammino nella sua esperienza evolutiva, ricercatore indipendente, studioso della mente e dello spirito. In questa vita mi occupo di marketing online e ho unito queste competenze con la passione per la medicina olistica, la spiritualità e l'esoterismo, creando VisioneOlistica.it. Un progetto per condividere e promuovere risorse utili per la ricerca interiore, la crescita personale e spirituale, la medicina naturale e olistica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here