ThetaHealing: sintonizzati e guarisci

Tra le varie discipline e tecniche olistiche che ho sperimentato, il ThetaHealing è una delle esperienze che ho “sentito” di più.
Ogni tecnica – come lo Yoga, il Reiki, la meditazione – è una strada, non ce n’è una migliore di un’altra, tuttavia ognuno di noi può trovare una tecnica più efficace di un’altra. In questo articolo voglio parlarti di una tecnica molto potente che si chiama ThetaHealing.

Il Theta Healing viene “canalizzato” da Vianna Stibal ed è una tecnica che permette di entrare in uno stato Theta e di “connettersi” con la Fonte Suprema.
“Andare in Theta” – in gergo –  significa entrare in uno stato meditativo, dove le onde del cervello scendono alla frequenza Theta, appunto. Queste onde vibrano tra i 4-8 hertz al secondo e sono chiamate anche onde del subconscio; vengono infatti emesse dal nostro cervello nello stato precedente  il sonno o nella veglia e sono considerate tra le onde più profonde che vengono emesse dal cervello.
Studi scientifici hanno dimostrato che la produzione delle onde Theta genera una maggiore quantità di endorfine, contribuendo a creare nelle persone un immediato stato di benessere fisico, mentale, emozionale.

Il ThetaHealing agisce sul nostro subconscio, andando alla scoperta di schemi mentali e comportamentali che condizionano e creano pensieri, sentimenti e comportamenti limitanti nella nostra vita quotidiana. Questa tecnica attiva un rapido processo di benessere fisico, emotivo e spirituale che agisce direttamente sul codice del DNA, permettendo di trasformare ed eliminare gli schemi e le forme di pensiero che limitano la nostra vita.

Così, cambiando dentro, cambia il “fuori”, di conseguenza.

Infatti il Theta Healing è un percorso che agisce direttamente sulla nostra realtà fisica, è un processo che ci insegna a contattare la nostra vera essenza per aprirci a una connessione con l’energia universale, permettendo di diventare “co-creatori” della propria realtà.

Durante la mia esperienza con il Theta Healing ho potuto scavare e rimuovere blocchi interiori profondi e l’esperienza è stata sempre molto emozionante, ho percepito emozioni e sensazioni davvero profonde.
Il mio consiglio è di lasciare andare i pregiudizi e i gli schemi mentali, e sperimentare. Solo l’esperienza ti renderà consapevole dei reali benefici e degli straordinari miglioramenti che puoi apportare alla tua vita!

Leggi anche:  I 5 (+2) tibetani: gli esercizi per riattivare la tua energia
I Sette Piani di Esistenza - Theta Healing - 2 DVD I Sette Piani di Esistenza – Theta Healing – 2 DVD
Vianna Stibal
Compralo su il Giardino dei Libri

Tra i vari maestri che ho incontrato nella mia vita c’è anche Nicoletta Ferroni, con la quale ho potuto condividere diverse esperienze, tra cui il ThetaHealing, che lei definisce: “…può essere considerata una forma di meditazione, un incontro con il divino, una  riscoperta dei potenziali presenti in ogni essere umano, una tecnica di rilascio emozionale, una disciplina per diventare co-creatori della nostra realtà.”

Ho voluto farle un intervista per condividere il suo sentire.

Intervista a Nicoletta Ferroni

Cos’è la guarigione, dal tuo punto di vista?

Per rispondere a questa domanda sono solita fare riferimento a questa conoscenza: il verbo inglese – to heal (guarire) – deriva dall’antico hǣlan, che letteralmente può essere tradotto come rendere tutt’uno. Pertanto una guarigione può essere intesa come una riunificazione delle parti che  tornano a riunirsi e a ricomunicare, co-creando ben-essere fisico, mentale, emozionale, spirituale,visibile anche nei vari aspetti dell’esistenza quotidiana.

Ricerca interiore e crescita personale: qual è l’aspetto più importante su cui lavorare?

Ricercare significa cercare nuovamente qualcosa che forse non si è ancora trovato. Crescere significa permetterci di diventare adulti, pur onorando gli aspetti giocosi del bambino che è in ognuno di noi. Per crescere è necessario cercare, cercare e cercare dentro di sé. La ricerca potrebbe essere ripetuta fino all’ultimo respiro della vita.
Possiamo credere di aver portato a compimento una ricerca interiore e accorgerci che c’è ancora altro da scoprire e sanare. Nel mio lavoro incontro spesso persone che mi dicono: “Ma su questo ci ho già lavorato!”. Io spiego loro che, dicendosi così, si stanno giudicando e stanno ponendo limiti a ulteriori scoperte che potrebbero portare a svolte determinanti. Questo è per me l’aspetto fondamentale: continuare fiduciosi a ricercare, ricordandoci sempre di divertirci in qualsiasi ricerca interiore e in tutti i tipi di crescita personale.

Leggi anche:  Autobiografia di uno Yogi, un libro che può cambiare la vita

Qual è il tuo senso della vita?

Io sono una ricercatrice appassionata di percorsi di crescita interiore, che percorro professionalmente da 20 anni e personalmente da molto prima. Per me il senso della vita è prendersi cura di se stessi per poter donare al collettivo quello che ha funzionato per noi.

Dicci due parole sulla felicità!

Felicità è saper gioire ogni giorno del semplice fatto che respiriamo e che grazie al nostro respiro siamo vivi. A me rende felice trasmettere il mio entusiasmo agli altri e condividerlo con chi vuole condividerlo con me! Questo è un gran dono che mi faccio spesso, che offro a chi lo accoglie e che ricevo abbondantemente dalla gente!

Un Corso in Miracoli - Foundation for Inner Peace Un Corso in Miracoli
Edizione unificata e rivista
Foundation for Inner Peace
Compralo su il Giardino dei Libri

Lascia un consiglio a una giovane anima in cammino

“Una pazienza infinita porta risultati immediati.” – da UN CORSO IN MIRACOLI

Sito: www.nicolettaferroni.it

Risorse utili

Ho preparato una selezione di libri che ti consiglio, sono stati utili nel mio percorso e spero possano esserlo anche per te.

Il Primo Respiro Il Primo Respiro
Come può cambiare la nostra vita se scopriamo in che modo siamo nati
Nicoletta Ferroni

Compralo su il Giardino dei Libri

Forza Calma Lucidità Attraverso il Respiro Forza Calma Lucidità Attraverso il Respiro

Nicoletta Ferroni

Compralo su il Giardino dei Libri