guarigione quantistica rpq

Ultimo aggiornamento il 6 Settembre 2021

In questo articolo ti parlo di una tecnica di cui sono venuto a conoscenza da poco e che mi ha incuriosito molto. 

Si chiama RPQ (Riequilibrio Posturale Quantico) e visto che non ho ancora avuto possibilità di farne esperienza, ho deciso di approfondire l’argomento con un’intervista all’ideatrice del metodo, Manuela Antonelli.

Premessa

Nel nostro blog abbiamo più volte parlato di postura e riequilibrio postulare, approfondendo vari approcci e metodi: dall’autotrattamento postulare all’allineamento divino, fino alle più recenti tecnologie come i Taopatch.

Quello di cui ti parlo oggi è un metodo innovativo, ancora non molto conosciuto (anche se applicato da più di dieci anni), che fonde insieme osteopatia, posturologia e fisica quantistica: il Riequilibrio Posturale Quantico.

La peculiarità di questa tecnica sta proprio nella connessione dell’operatore con il campo quantico, il quale riesce a generare una correzione del problema fisico senza alcuna manipolazione.

Incredibile? In realtà no.

Allora, come è possibile risolvere problemi di schiena senza manipolazione?

Una risposta potrebbe essere: “cambiando le informazioni a livello quantico”.

Ma andiamo per gradi…

Cenni di fisica quantistica 

Per chi non ha ancora alcuna conoscenza di questo argomento, accenniamo alcuni aspetti importanti che la fisica quantistica ha messo in luce rispetto al legame tra l’osservatore e la realtà osservata.

Gli esperimenti condotti a livello quantico hanno dimostrato che il processo di misura – e con esso losservatore che la compie – non è scindibile dalloggetto misurato. Addirittura il processo di misura condiziona loggetto osservato. 

Come a dire che: Un albero (quantistico) che cade nella foresta fa un rumore diverso a seconda di chi lo ascolta e di come lo ascolta”.

Per riassumere in modo estremamente conciso, potremmo dire che non esiste una realtà oggettiva, ma è l’osservatore a determinarla. 

A partire da questo paradigma, ci poniamo una domanda: è possibile che l’osservatore riesca a cambiare consapevolmente le informazioni di un sistema a livello quantico?

Ci basta ricordare gli studi di Masaru Emoto sulla memoria dellacqua o del premio Nobel Luc Montagnier per comprendere come linformazione vibrazionale (ad esempio un pensiero) può essere immagazzinata e trasmessa allacqua, modificandone la struttura. 

Tesi avvalorata anche dal biologo inglese Rupert Sheldrake, che fornisce una spiegazione sul modo in cui comportamenti, pensieri e parole agiscono su sistemi fisici, chimici, biologici, sociali, distanti gli uni dagli altri nel tempo e nello spazio. 

Secondo Sheldrake, leredità biologica non è codificata solo dai geni, ma trae origine dal passaggio dinformazioni sotto forma di vibrazioni immagazzinate in campi energetici, definiti come campi morfogenetici alimentati da ogni coscienza individuale, che è poi posta alla base della formazione di una coscienza collettiva, definita come coscienza universale e non-locale dalle teorie avanzate in ambito quantistico.

Insomma – per farla breve – l’approccio quantistico ci permette di rimettere al centro l’osservatore, la coscienza, il pensiero… noi stessi che – in definitiva – siamo i creatori della nostra realtà.

Intervista a Manuela Antonelli

Cosa è e come è nato il metodo RPQ?

Il Riequilibrio Posturale Quantico nasce come continuità ai miei studi e alle mie ricerche su come portare sempre in modalità più precisa e sicura il benessere alle persone. Essendo una Istruttrice anche di ginnastica postulare con formazione in vari settori di questa specialità ho cercato di unire l’esercizio al risultato più immediato per poter alleviare ore interminabili in palestra.

Essendo una studiosa dell’applicazione della Fisica Quantistica in campo energetico vibrazionale olistico ho unito le mie ricerche di anni già utilizzate in altri settori che mi hanno permesso di realizzare i miei metodi (tecniche quantistiche) e allo stesso tempo queste conoscenze hanno fatto si che io dessi vita a questa tecnica non invasiva, che fosse in relazione al mio vero sentire.

Ovvero operare con la capacità sia della mente, dell’intento e della conoscenza, sopratutto dei campi morfogenetici e multidimensionali, per poter accedere a risultati eclatanti ed immediati, senza dover operare sul cliente con nessuna manipolazione.

Questa tecnica nasce dal desiderio di realizzare un metodo che fosse più scientifico possibile, basato sullo studio del corpo umano e delle sue specifiche modificazioni, creando la possibilità di poter impartire anche ai campi informativi la correzione del problema per raggiungere uno equilibrio perfetto.

Se non c’è manipolazione, cosa avviene allora? Puoi dirci qualcosa in merito?

La conoscenza che ho fatto con la pratica su centinai di clienti, lo studio personale del sistema scheletrico e la mia capacità di portare l’informazione priva di blocchi mentali, fa si che tutti i comandi impartiti durante il trattamento portino il corpo a rispondere esattamente a quanto inviato.

E’ vero che può Bastare una seduta per risolvere i problemi più gravi?

Dipende dalla gravità del problema: nei casi di scoliosi importanti occorrono più sedute, alternate a esercizi di ginnastica specifici che sono in supporto alla parte muscolare. In questo caso mi avvalgo di professionisti del settore che completano il mio lavoro.
Per patologie meno gravi basta solamente una sola seduta.

Oggi questa tecnica si può imparare: parlaci del tuo corso RPQ

La tecnica è accessibile a tutti, ma noi puntiamo nello specifico a professionisti del settore olistico e medico, perché hanno già un bagaglio di conoscenze sia dal punto di vista energetico che medico.

La responsabilità di quello che si andrà ad imparare sarà importantissima, dato che abbiamo in mano il benessere del cliente. E’ un percorso impegnativo che richiede amore e dedizione per il prossimo.

Oltretutto andrà fatto un lavoro profondo sulle proprie credenze e convinzioni limitanti, poiché se non vengono disinstallate l’operatore non potrà mai fare un lavoro preciso e duraturo sul cliente, venendo a mancare la sua piena fiducia nella realizzazione.


Per maggiori informazioni sui corsi R.P.Q. consulta il sito: https://riequilibrioposturalequantico.it/

Se hai trovato interessante questo articolo e ti è stato utile, sostieni Visione Olistica con una donazione. Grazie!

2 Commenti

  1. Ho volto la vita fin da ragazza, alla conoscenza de mio , e dell’altrui essere
    Consapevole della evolutiva missione..
    Amo il mondo olistico,
    Il quale, mi fa quotidiano dono delle mie potenzialità
    Psicofisiche,..
    Mamma dell’unica figlia passata da 6 anni, ad altra
    vita. 40 anni di tristi eventi.
    Distanti poco tempo l’uno dall’altro…la condivisione è fraterna evoluzione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here