In questo articolo ti presento una nuova disciplina: l’Olismologia®, che come suggerisce il nome stesso, ha un approccio olistico alla persona e al paziente.

Cos’è l’Olismologia?

La Medicina ha ottenuto innegabili successi nel tempo, e tuttora ne ottiene. Tuttavia presenta visibilmente un’ampia zona d’ombra, costituita da tanti malesseri e disturbi di varia provenienza ai quali ancora oggi non è in grado di dare una risposta risolutiva.

Perché – ci si domanda – nonostante disponga di mezzi diagnostici sofisticati e cure di ogni genere? Perché questa risposta ancora non esiste nell’attuale bagaglio di studi universitari. Cosa le manca? La visione dell’insieme!

È qui che si inserisce l’Olismologia®, la Disciplina della Sintesi, ovvero lo studio della Persona nella sua totalità psico-fisica.

L’Olismologia® non è un’altra specializzazione, bensì una Disciplina unificante, un anello di congiunzione e di integrazione tra la Medicina Ufficiale e la Medicina Complementare.

Offre a tutti i Professionisti della Salute una chiave di lettura diversa dell’Essere Umano e della malattia, una nuova forma mentis e un modus operandi trasversale alle diverse Specializzazioni, una marcia in più e maggiori spazi di manovra per diagnosticare e per curare le Persone.

Per quali motivi l’approccio clinico olismologico è efficace?

1° – Gli esseri umani non sono fatti a pezzi.

Ogni essere vivente va riconosciuto e valutato come un’unità inscindibile, non come la somma di parti a sé stanti.
Per sapere che ora è, cosa facciamo? Guardiamo l’orologio o un ingranaggio alla volta?

In Olismologia® prima si ascolta e si osserva il Paziente per capire CHI si ha di fronte, e CHE COSA chiede di risolvergli; quando poi si è ben compreso chi è, e qual è il suo problema, allora lo si visita.

Lo si visita in modo diretto, unitario e contemporaneo, nella sua totalità, perché nell’Essere Umano TUTTO È COLLEGATO: le sue Emozioni, le sue Funzioni organiche e la sua Struttura.

Che tutto è collegato lo afferma da tempo la psico-neuro-endocrino-immunologia – la P.N.E.I. – una Materia Ufficiale della Medicina, ben nota, ma purtroppo non applicata, dal momento che ogni Specialista si muove e ragiona solo nel ristretto ambito che gli compete. L’Olismologia® non elimina i sintomi, non li copre e non li sposta, ma va oltre i sintomi. Così facendo permette di scoprire le vere cause dei disturbi là dove esse realmente sono, non dove sembra che siano, e conseguentemente di dare una risposta di immediata evidenza a molte richieste di salute della gente rimaste a lungo deluse.

2° – Gli Esseri Umani non sono fatti a pezzi, ma neppure fatti in serie.

Pur essendo simili, siamo tutti diversi; abbiamo ben 7 miliardi di impronte digitali differenti! Abbiamo dunque bisogno di un approccio non protocollare, bensì personalizzato!

La normalità non è un concetto universale, ma relativo; dunque non è corretto far rientrare tutti i Pazienti negli stessi parametri di laboratorio!

I valori di laboratorio normali o alterati non rappresentano sempre la salute o la malattia: sono solamente una spia del fatto che nella complessità dell’organismo qualcosa non va. E allora occorre capire esattamente COSA non va.

Questa consapevolezza è fondamentale… per poter distinguere non soltanto i sani dai malati!

È necessaria per identificare anche quei Pazienti che – pur essendo fuori dai parametri – sono diversamente sani: questi vengono spesso curati a sproposito e subiscono gli effetti avversi di farmaci inopportuni o inutili.

E poi ci sono anche molti altri Pazienti diversa- mente malati, i quali – avendo dei valori troppo alti o bassi per il loro fisiologico benessere, ma dentro nei parametri – non sono riconosciuti come tali…

Queste Persone peregrinano – inascoltate, se non addirittura sopportate come scocciatori – tra Specialisti, ambulatori e ospedali alla ricerca di risposte risolutive… che purtroppo spesso non trovano.

3° – L’Essere Umano è un ecosistema multi-funzionale di natura vibrazionale, coerente e totipotente.

La Fisica moderna (applicata alla Medicina) ha dimostrato già da molto tempo che ognuno di noi ha un campo elettromagnetico che interagisce con le frequenze di tutto ciò che in Natura ci circonda. In natura tutto vibra e oscilla. E anche noi esseri umani SIAMO ENERGIA!

Purtroppo, nella Medicina tradizionale, questo elemento è trascurato, ma è molto importante, perché È LA VITA stessa!

Cosa rimane quando l’Energia se ne va dal Corpo?  Rimane un cadavere!…

Per fare l’E.C.G., l’E.E.G., l’E.M.G. e la Risonanza Magnetica Nucleare si sfrutta proprio l’attività o la risposta elettromagnetica dei nostri organi opportunamente stimolati.

Bisogna sapere che la Natura ha fornito a TUTTI gli esseri viventi un senso per riconoscere la frequenza elettromagnetica di tutto ciò che li circonda: l’Estimo.

In Olismologia® si utilizza il Test Clinico Estimologico, una tecnica biofisica che sfrutta due fenomeni scientifici ben noti: la risonanza e l’interferenza costruttiva e distruttiva.

Esso valuta la risposta elettromagnetica del Corpo del Paziente quando viene cimentato con vari farmaci e sostanze naturali utili per riequilibrare i suoi apparati.

Questa tecnica, naturale, immediata e a misura d’uomo, permette – per così dire – di interrogare il televisore per sapere quali valvole fulminate bi- sogna sostituirgli per farlo funzionare.

Consente cioè di esaminare il Paziente raccogliendo i dati che il suo stesso Corpo fornisce, comprendere quali problemi esso segnala sul piano fisico e psichico, e impostare in modo mirato la terapia con farmaci di risonanza, naturali, privi di effetti secondari nocivi e – soprattutto – puntualmente efficaci.

4° – Ogni singolo individuo possiede la sua in- nata capacità di guarigione: la Vis Medicatrix Naturae.

L’innata capacità di auto-guarigione del nostro Corpo ne sa più di tutti i Clinici messi insieme, e pertanto dev’essere assecondata e non contrastata! Esso solamente conosce le profonde e misteriose relazioni che governano la complessità della vita organica.

L’Approccio Olismologico è efficace perché traduce e interpreta correttamente il linguaggio criptico del Corpo che è fatto di soli segnali – i sintomi – e di conseguenza riesce ad aiutarlo a fare al meglio quello che già sa fare.

Ecco dunque che il Corpo del Paziente si trasforma – da oggetto di analisi – nel vero protagonista di ogni atto curativo!

Ciò consente al Medico di avere SUBITO – e in modo personalizzato – le risposte necessarie per capire da dove provengono i disturbi, per impostare la terapia più adeguata e – di conseguenza – riuscire a CURARE davvero il Paziente.

CURARE davvero non significa GUARIRE, perché si guarisce per cicatrici, ovvero a un livello funzionale sempre un pò inferiore allo stato di salute precedente. Significa riuscire a ristabilire, in ciascun Paziente, il suo miglior equilibrio fisiologico possibile – sul piano Emotivo, Funzionale e Strutturale – a qualunque età e in qualunque condizione.

L’Olismologia® non può riparare danni ormai fatti al Corpo, però può riportare ogni singolo Paziente nel massimo equilibrio a lui possibile nella situazione in cui si trova.

Alla Natura si comanda soltanto ubbidendole; infatti la Natura segue il suo corso vitale, non ubbidisce alla logica della Scienza, anche perché questa purtroppo – da sempre – avanza per errori, e non chiede mai scusa.

5° – La Mente mente, ma il Corpo parla. In Olismologia® la Struttura ha un ruolo determinante.

Siamo andati tutti a scuola con le stesse gambe che abbiamo oggi; quindi il nostro Corpo è stato testimone e protagonista di tutte le nostre vicende.

Crediamo di aver ormai gettato dietro alle nostre spalle tutte le esperienze spiacevoli che abbiamo vissuto…, invece quel tutto non si è perso sulla strada: lo portiamo nel rimorchio, e interagisce nel nostro Corpo! Più il rimorchio è pieno, più rallenta il nostro cammino nella vita.

La Struttura in cui risiediamo non è soltanto un semplice “apparato di sostegno e di locomozione” fatto di ossa e muscoli, ma contiene la nostra storia emotiva, governa la nostra capaci- tà di reagire e di guarire, ed è anche un potente mezzo di comunicazione!!

Comunichiamo le nostre emozioni col batticuore, con la tensione, con la sudorazione, con il tremore, con la diarrea! con l’espressione del viso, con i movimenti del corpo, gesticolando! Per far parlare il Corpo bastano le MANI, ovviamente usate con la necessaria preparazione e competenza.

Le mani possono curare il corpo

Con le MANI si può riportare il contenuto del rimorchio a livello della cabina di guida, ovvero i diversi vissuti a livello di consapevolezza.

LE MANI possono curare il Corpo, e anche l’Animo che in esso risiede, e che attraverso di esso si esprime sul piano psico-somatico.

Come sul volto si riconoscono le emozioni grazie alla mimica facciale, così sulla superficie del Corpo vi sono molte Aree di mimica posturale, aree del corpo intrise di emozioni dolorose trattenute, inespresse, controllate, di esperienze di sofferenza non risolte, rimosse, o negate.

Tali Aree sono altamente significative per il loro contenuto emotivo simbolico.

La Manipolazione Clinica è uno strumento diagnostico e curativo naturale, potente, di sorprendente efficacia per attivare la capacità di autoguarigione che il Corpo possiede, in tutte le sue dimensioni.

Gli stimoli fisici sapientemente somministrati con la tecnica manuale trasmettono informazioni energetiche; tali informazioni producono variazioni del campo elettromagnetico che ripristinano il coerente fluire dei messaggi vibrazionali e liberano interi pattern di informazioni gelifica- te nella Matrice Extracellulare,

Sul piano Strutturale e Funzionale ottimizzano il rapporto tra l’energia e la materia.

Sul piano Mentale agevolano il riconoscimento e la comprensione delle problematiche vissute e, di conseguenza, il riassetto psichico e l’evoluzione del Paziente.


Tratto da Scienze Biofisiche, a cura di Lorenzo Paride Capello – Medico chirurgo specializzato in Geriatria. Diplomato Esperto in Medicina Biologica e Discipline Integrate – che ha ideato e perfezionato il metodo MAS.CUR.INT, ponendo le basi dell’Olismologia. Approfondisci su www.olismologia.it

Risorse utili

Olismologia - La disciplina della sintesi Olismologia – La disciplina della sintesi
Fondamenti di un nuovo concetto di Medicina
Lorenzo Paride CapelloCompralo su il Giardino dei Libri

Ultimo aggiornamento 18 Aprile 2024

Se hai trovato interessante questo articolo e ti è stato utile, sostieni Visione Olistica con una donazione. Grazie!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here