Sofrologia Caycediana, equilibrio e armonia psico-fisica

Sofrologia Caycediana
Sofrologia Caycediana

Prima d’ora non avevo mai sentito parlare di Sofrologia, fino a che non ho incontrato Alfredo Spalletta – coach e sofrologo – che mi ha spiegato questa tecnica per lo sviluppo personale e professionale.

Cos’è la Sofrologia

La Sofrologia, ideata dal Dr. Alfonso Caycedo negli anni ‘60, è una disciplina olistica che nasce dallo studio della coscienza umana e delle sue potenzialità, il cui scopo principale è quello di ottenere un equilibrio psico-fisico attraverso tecniche che permettono di gestire lo stress e le emozioni.

La tecnica prevede esercizi di rilassamento dinamico e di attivazione del corpo e della mente, che hanno l’obiettivo di rinforzare le attitudini positive nella vita quotidiana.

La pratica regolare di queste tecniche permette di gestire lo stress e le emozioni, sia in ambito professionale che nella vita personale.

La Sofrologia viene utilizzata molto in ambito professionale, ma va al di la del classico coaching, infatti il sofrologo si pone come esperto di sviluppo personale e lavora per quelle aziende che mettono al centro la persona, che prima di “saper fare” dovrà imparare a “saper essere”.

Se nel contesto medico-clinico il sofrologo si pone come terapista con la finalità di sviluppare l’armonia psico-fisica della persona, in ambito sociale supporta e aiuta la persona a raggiungere i propri obiettivi.

Che cosa fa il sofrologo:

  • Lavora sull’autostima e sulla motivazione partendo dalla costruzione di una buona relazione corpo-mente.
  • Permette alla persona di riconoscere i fattori di stress.
  • Favorisce l’acquisizione di una attitudine positiva.
  • Potenzia le capacità e la scoperta e il vissuto dei valori.

Il metodo

La Sofrologia è un metodo scientifico e una scienza della salute, diretto a persone sia malate che sane e non include nei suoi principi nessun tipo di credo religioso, nel rispetto delle credenze individuali di ogni persona.

Il metodo sofrologico prevede l’utilizzo di varie tecniche: visualizzazioni, esercizi fisici e altri processi che hanno lo scopo di prendere coscienza di Sé. Le tecniche sofrologiche hanno lo scopo di migliorare la concentrazione e la memoria, mirando a sviluppare un’attitudine positiva davanti alle difficoltà.

Oggi la Sofrologia viene utilizzata in vari ambiti, principalmente nel campo della salute, dell’infanzia, nello sport e in ambito professionale.

Quanto dura un percorso per trarne beneficio ?

Da un minimo di otto settimane (una sessione alla settimana) per obiettivi specifici come la gestione dello stress e della rabbia, il rinforzo dell’autostima, la gestione delle emozioni, fino a percorsi più lunghi (ad esempio 10 settimane per trasformare il senso di solitudine). La durata dipende dalla problematica che si desidera risolvere (attacchi di panico, ansia, depressione, disturbi del comportamento alimentare, dipendenze, insonnia etc.).

Leggi anche:  Il Dalai Lama e l'invito ad una maggiore coscienza

Quanto dura una sessione ?

Normalmente un’ora una volta alla settimana. Una prima parte è dedicata all’ascolto della persona (colloquio pre-sofronico) sulla base del quale il sofrologo sceglie la tecnica migliore per la settimana successiva e la dirige, registrandola con un registratore digitale, insieme alla persona. Il file con la registrazione della tecnica viene inviato via mail in modo che la tecnica possa essere praticata a casa ogni giorno.

Effetti e risultati

La presa di coscienza corporale permette il rispetto del proprio corpo, la regolazione e ottimizzazione del ritmo sonno/veglia, una maggiore consapevolezza alimentare e l’importanza del movimento fisico.

La presa di coscienza dello stato mentale ed emotivo permette la cessazione del sequestro emozionale, la gestione di tutte le emozioni e la conquista di una mente lucida e creativa.

La presa di coscienza della propria energia permette di avere a disposizione la forza per affrontare qualunque situazione professionale, familiare e sociale al massimo delle proprie capacità.

Oggi la Sofrologia è conosciuta a livello internazionale (Francia, Svizzera, Belgio, Spagna) per i suoi risultati nel campo terapeutico, pedagogico e della prevenzione.

Che cosa NON è la Sofrologia

La Sofrologia Caycediana dà ai professionisti della salute (medici, psicologi, infermieri, fisioterapisti, logopedisti, educatori, allenatori etc.) un insieme di tecniche che possono essere utilizzare sia da sole che insieme ad altre terapie e trattamenti.

Per fugare dubbi e accostamenti con altre discipline che utilizzano tecniche similari, diciamo anche cosa NON è la sofrologia:

  • NON è una disciplina esclusivamente psichiatrica
  • NON è psicanalisi
  • NON è ipnosi
  • NON è un metodo di rilassamento
  • NON è una scuola di meditazione orientale
  • NON è mindfulness

In conclusione

Penso che qualsiasi tecnica che riesca a farci prendere consapevolezza di noi stessi profondamente, ha già svolto un grande compito, perché è dal livello di coscienza che possiamo cambiare davvero. Se cambi tu, cambia la tua realtà.

Per cui, ben venga la Sofrologia!

Intervista ad Alfredo Spalletta

La Sofrologia è applicata in molti ambiti, ma in quale campo secondo te si riscontrano più benefici?

Due macro-ambiti ; quello clinico e quello sociale. Nel primo rientrano a titolo esemplificativo i disturbi del comportamento alimentare, la preparazione al parto e agli interventi chirurgici, la gestione del dolore e il supporto al trattamento di tutti i disturbi  di natura psichica (ansia, depressione, attacchi di panico ecc.). Nel secondo direi sicuramente ambito sportivo per il miglioramento delle performance, educativo per  supportare lo studio dei ragazzi (adolescenti ma anche universitari) e il loro progetto di vita, aziendale per la gestione dello stress e delle emozioni.

Leggi anche:  Mindfulness: acquisire consapevolezza con la piena attenzione

In aggiunta a questo il sofro-coaching per lo sviluppo personale destinato a tutte le persone che hanno a cura la cosa più importante di cui debbono preoccuparsi : se stessi.

Quando fai sessioni di coaching in azienda, quali sono le problematiche più frequenti che ritrovi?

L’assoluta incapacità di “sentirsi unità” corpo-mente-coscienza,  il frullatore mentale che intrappola le persone, il vissuto sempre orientato al passato o al futuro, mai al presente.

Qual è stato l’aspetto più importante che la Sofrologia ti ha permesso di migliorare nella tua vita?

Senza dubbio centratura, equilibrio e direzione. Conoscermi e quindi amarmi. Dedicare mezz’ora al giorno per praticare le tecniche ha permesso un evoluzione notevole; il bruco diventa farfalla.

Secondo la tua esperienza, su cosa è meglio concentrarsi nel lavoro su di sé per riuscire a migliorare la propria esistenza?

La conoscenza è premessa dell’amore diceva un noto filosofo. Amare se stessi è la base su cui costruire il proprio percorso di sviluppo personale, ma non è scontato per nulla. Per amare occorre conoscere, per conoscere occorre prendersi tempo di qualità per sé.  La pratica quotidiana delle tecniche di rilassamento dinamico sono un modo per farlo, per conoscersi e quindi per amarsi.

Lascia un consiglio ad una giovane anima in cammino!

Prenditi cura del tuo corpo, e il tuo corpo si prenderà cura di te.
Prenditi cura della tua energia, e la tua energia si prenderà cura di te.
Prenditi cura della tua anima, e la tua anima si prenderà cura di te.
Tu sei uno. Tu sei.

Alfredo Spalletta – SofroCoach

Sito Associazione Sofrologi Caycediani – www.sofrologi.it

Risorse utili

Condivido alcuni libri che possono esserti utili per approfondire l’argomento trattato.

21 Esercizi di Sofrologia 21 Esercizi di Sofrologia
Rilassamento, respirazione, consapevolezza, meditazione, visualizzazione positiva
Thierry Loussouarn
Compralo su il Giardino dei Libri
Sofrologia nella Vita Quotidiana eBook Laura Suozzo Sofrologia nella Vita Quotidiana (eBook)
Sofrologia, come armonizzare corpo e mente
Laura Suozzo
Compralo su il Giardino dei Libri