frequenza curative

In questo nuovo articolo parliamo nuovamente di frequenze curative, questa volta non di quelle a 432 Hz, ma delle frequenze dell’antica Scala Solfeggio.

Le Frequenze Solfeggio sono toni sacri, la cui vibrazione varia da 174 a 963 Hertz, che possono migliorare il nostro livello di salute fisica, mentale e spirituale.

L’antica Scala Solfeggio è famosa per il suo uso nei canti gregoriani e sin dai tempi antichi era ritenuta in grado di avere un’influenza positiva sulla mente e sul corpo.

L’originale Scala Solfeggio utilizzata dai monaci benedettini, era composta da 6 note e utilizzata nei loro canti gregoriani, che sappiamo essere le frequenze 396, 417, 528, 639, 741 e 852 Hertz.

Successivamente, negli anni 70, il fisico e ricercatore Joseph Puleo, riscoprì le Frequenze Solfeggio riportando il loro beneficio alla consapevolezza del pubblico. Nella sua ricerca realizzò un meticoloso studio basato sulla matematica pitagorica applicata ai testi sacri, per identificare i toni specifici che riportano il corpo in equilibrio e alla guarigione.

Durante la sua ricerca, Puleo scoprì anche le altre frequenze della Scala Solfeggio più altre 3 frequenze aggiuntive: 174, 285 e 963 Hertz.

Grazie al lavoro del dottor Puleo, nei successivi anni molti altri scienziati hanno portato alla luce ulteriori prove a sostegno degli effetti positivi che queste frequenze hanno sul corpo umano.

Ecco un riepilogo dei benefici per ogni frequenza curativa:

  • 174 Hz: è la frequenza associata alla riduzione del dolore e ha proprietà anestetiche. Allieva il dolore sia fisicamente che energeticamente dando ai nostri organi e un maggiore senso di sicurezza.
  • 285 Hz: è associata alla riparazione cellulare, alla rigenerazione del corpo e contribuisce ad un sistema immunitario migliore. Aumenta il benessere generale e i livelli di energia.
  • 396 Hz: permette di liberarci dal senso di colpa e dalla paura, che è probabilmente uno dei maggiori ostacoli che dobbiamo affrontare quotidianamente.
  • 417 Hz: questa frequenza aiuta a risolvere situazioni e a facilitare cambiamenti nella nostra vita. Alleggerisce la mente da esperienze traumatiche passate.
  • 528 Hz: chiamata anche “frequenza miracolo”, genera profonde trasformazioni positive e contribuisce alla riparazione del DNA umano.
  • 639 Hz: la frequenza che migliora la nostra connessione e le relazioni con le persone che ci circondano.
  • 741 Hz: frequenza associata alla capacità di detossinazione delle cellule e degli organi.
  • 852 Hz: questa frequenza ci riporta all’ordine interiore, risveglia l’intuizione e aumenta il livello di energia vitale.
  • 963 Hz: è associata al risveglio spirituale e alla connessione con l’Uno. Ci connette con la perfezione dell’universo e ci permette di attingere all’unità che permea Tutto Ciò che È.

Un video con tutti i toni sacri della Scala Solfeggio, per una “terapia sonora” completa!

YouTube player

Ecco perché la musicoterapia è uno strumento di guarigione, e non è un caso che i monaci benedettini accordassero la loro musica alle frequenze solfeggio!

Risorse utili

L'Albero della Musica - BIO 432 Hz L’Albero della Musica – BIO 432 Hz
Doppio CD
Emiliano TosoCompralo su il Giardino dei Libri
Longevity - The Frequencies of Life
Regenerate your DNA and widen your consciousness!

Ultimo aggiornamento 9 Febbraio 2024

Se hai trovato interessante questo articolo e ti è stato utile, sostieni Visione Olistica con una donazione. Grazie!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here