Ritrovare la forza interiore e accedere al proprio potenziale

forza interiore

Così sopraffatti dai problemi della vita, a volte capita di perdere la bussola e di non riuscire più ad accedere alla nostra forza interiore. Ci sentiamo depressi, senza spirito ed entusiasmo.

Oggi voglio condividere con te alcuni consigli per trasformare quello che ci impedisce di accedere al nostro potere e ritrovare la forza interiore per affrontare i momenti difficili.

Non ti parlerò di resilienza o di affermazioni positive, ma ti inviterò piuttosto a verificare qual è la fonte del tuo potere.

Gestire il mondo interiore

Osserva cosa accade in questo preciso momento nella tua vita, fai un piccolo bilancio interiore delle tue mondo emotivo e un “esame di coscienza“.

Man mano che prosegui nell’auto-osservazione accorgiti di quanto sia complesso fare i conti con se stessi. Intendo con quella parte di noi che ancora non abbiamo portato alla luce.

Potrebbe darsi che non riesci neanche a vedere completamente tutto ciò che si muove dentro di te perché è quasi completamente inconscio.

Così capita che tutte le ferite interiori che ci portiamo dentro, improvvisamente esplodono in una serie di emozioni che non riusciamo a controllare.

E’ capitato a tutti di arrabbiarsi per delle sciocchezze, non è così? Ecco, in quei momenti domandati: chi è che dirige la nostra mente? Per dirla alla Gurdjeff, chi è che dirige la nostra carrozza?

Sicuramente non è la nostra anima, ma il nostro “corpo emotivo” dal quale veniamo sopraffatti e non riusciamo più ad essere presenti, qui e ora.

Allora dobbiamo fare un lavoro interiore per riuscire a trasformare queste nostre attitudini e imparare a gestire le emozioni, ma soprattutto per ritornare e rimanere ancorati al nostro centro.

Quando non siamo più identificati con la mente e vediamo il mondo dal punto di vista dell’anima, le cose iniziano a cambiare.

Capiamo che non c’è qualcosa di sbagliato e che tutto accade per una ragione. Se ci sono delle parti di noi che vanno sanate fa parte del percorso evolutivo che siamo venuti a fare in questa vita.

Abbiamo il potere di affrontare tutte le sfide che la vita ci pone davanti, tutto sta a trovare la fonte.

Riconoscere da dove viene il tuo potere

Per ritrovare la nostra forza interiore dobbiamo riconoscere da dove viene. E’ qualcosa che riguarda la mente?

Di certo questa gioca un ruolo importante, ma la mente è solo uno strumento. Possiamo fare molto attraverso i nostri pensieri e le nostre attitudini mentali, è un argomento molto importante, non lo metto in dubbio.

Ho già parlato approfonditamente del pensiero positivo e del potere della mente, ma secondo il mio sentire più profondo, il nostro potere viene dallo Spirito.

Non uso la parola Dio perché nell’immagine collettiva viene rappresentato come qualcosa di separato da noi. Invece parlo di qualcosa che è in noi, ma se non riconosciamo la nostra natura divina, ci sentiremo sempre frammentati e separati.

Allora, quando senti che il mondo ti sta crollando addosso, fermati, respira, chiudi gli occhi e sintonizzati con il battito del tuo cuore.

Osserva i tuoi pensieri, come corrono nella tua mente, osservali senza attaccarti e lasciali andare. Riporta pace dentro di te e lascia sorgere silenziosamente la tua anima: lei è tranquilla e sa tutto.

Non preoccuparti, hai solo perso temporaneamente il collegamento con lei…cioè con chi sei veramente.

Per cui il lavoro da fare è ritrovare questo collegamento, perché quando ci allineiamo con l’anima possiamo accedere a tutto il nostro potere interiore.

In questo percorso dovremmo fare i conti con il nostro ego, ma scopriremo che anche questo ha una sua precisa funzione, forse proprio quella di farci diventare più consapevoli.

Tecniche e consigli

Per accedere al nostro potenziale e alla nostra forza interiore non solo dobbiamo essere centrati, ma dobbiamo anche avere un buon livello energetico.

Se siamo scarichi energeticamente avremmo più difficoltà a gestire il mondo interiore e ci ritroveremmo affannati dallo stress quotidiano.

Quindi ritrovare l’equilibrio interiore è fondamentale: prenditi cura di te e mantieni alta la tua energia vitale.

Se ti trovi in un momento di difficoltà e non riesci ad affrontarlo da sola/o, puoi fare aiutarti da specialisti e fare affidamento ad alcuni rimedi e tecniche energetiche.

Non avere timore di chiedere aiuto: quando sei in difficoltà cerca un valido sostegno, che sia uno psicologo, un terapeuta, un coach o una sciamana.

Guardati intorno perchè sei circondat* da amore…anche se non lo vedi!

Per quanto riguarda i rimedi naturali consiglio sicuramente i Fiori di Bach: sono rimedi efficaci che lavorano in modo molto sottile e profondo che possono aiutarci a sostenere il nostro mondo emotivo.

Una tecnica energetica che utilizzo spesso e che mi sento di consigliare, è il Reiki: una pratica che permette di riportare in armonia la tua energia e di riequilibrare corpo e mente.

Un’altra pratica che aiuta moltissimo è la meditazione, fondamentale per ritrovare il nostro centro e riportare armonia interiore. Ti consiglio una meditazione quotidiana anche di pochi minuti, è una buona abitudine. Se non sai come meditare, puoi leggere la nostra semplice guida alla meditazione.

Infine, un altro “strumento” che trovo utile è la preghiera. Pregare ci “connette” al mondo dello Spirito e favorisce il contatto con la nostra anima. Fallo a modo tuo, non è tanto importante la forma, puoi anche cantare un mantra o inventarti la preghiera più giusta per te.

Che altro aggiungere…trova il vero scopo della tua vita e sentirai esplodere in te tutto l’entusiasmo della tua anima gioiosa.

PS: Ricordati che tu crei la tua vita e devi assumerti la responsabilità di ciò che ti accade. Hai un potere immenso, ma non dimenticarti mai chi sei e da dove vieni…e se non lo sai non ti resta che scoprirlo.

Che la Forza sia con te!

Risorse utili

La Fisica dell'Anima La Fisica dell’Anima
Terza edizione ampliata
Fabio MarchesiCompralo su il Giardino dei Libri
Io Sono il Padrone della Mia Anima Io Sono il Padrone della Mia Anima
Primi dialoghi con Victoria Ignis
Salvatore BrizziCompralo su il Giardino dei Libri

Se hai trovato interessante questo articolo e ti è stato utile, sostieni Visione Olistica con una donazione. Grazie!

1 commento

  1. In queste parole c’è l essenza della consapevolezza,un cammino o meglio un percorso con tanto di indicazioni sane e reali.Il mio problema si pone quando mi ritrovo lì per reagire e ripercorrere strade gia battute domandomi cosa cambiare confronto alle volte precedenti che tra l altro qualcuno in passato ha trovato ammirevoli.Poi,richiamando gli scritti appena letti,vedo chiaramente qual è oggi(esclusa una situazione reale drammatica) il vero scopo della mia vita,il famoso fondamentale obiettivo che mi darà la forza e l entusiasmo per impegnarmi……dopo che troppi sogni sono andati in frantumi e rimetterli insieme ormai non e’ possibile;non sono più i miei sogni.Cmq la salute e la libertà non sarebbero male accetti per capirci qualcosa.”ivano”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here