Come purificare le energie negative degli ambienti

purificare energie negative

In questo articolo vediamo come possiamo purificare la nostra casa eliminando le energie “negative” e proteggendoci dai campi elettromagnetici.

Le energie invisibili

Siamo circondati da energie e da onde invisibili, alcune delle quali possono essere disturbanti, quelle che in gergo chiamiamo energie “negative”.
Ma cosa intendiamo per energie negative?
Queste energie congestionate possono essere identificate in varie tipologie:

  • Energie auriche o psichiche: la nostra aura o quella degli altri influenza l’energia dell’ambiente in cui si trova, addirittura anche dopo aver abbandonato l’ambiente. In questa categoria, oltre all’emanazione energetica (aura) rientrano anche i nostri pensieri e le nostre emozioni, che come abbiamo visto agiscono sulla materia e sulla nostra realtà.
  • Campi elettromagnetici: i campi generati dai telefonini e da tutti gli apparecchi elettronici, soprattutto quelli che utilizzano wi-fi, creano una rete elettromagnetica tale da influenzare il nostro stato di benessere. Per non parlare dell’imminente rete 5G.
  • Geopatie: le energie della terra presentano in alcune particolari zone dei punti di depressione (i nodi di Hartmann) che possono influenzare negativamente le persone che vi dimorano.

Forse ti sarà capitato di entrare in certi ambienti e percepire un’energia pesante, oppure al contrario, di percepire un’immediata sensazione di armonia e pace.
Significa che sei particolarmente sensibile e puoi percepire l’energia del luogo in cui ti trovi o delle persone con cui entri in contatto.

A dire il vero oggi esistono diversi strumenti per la rilevazione dei campi energetici o elettromagnetici, tuttavia anche senza particolari strumentazioni, possiamo utilizzare alcune semplici tecniche per armonizzare e purificare l’energia della nostra casa.
Vediamo quali sono.

Purificare le energie degli ambienti

La pulizia energetica degli ambienti è una pratica antica, comune a diverse discipline: da quelle spirituali indiane a quelle orientali del Feng-Shui, nella quali c’è grande consapevolezza del rapporto tra le energie sottili e l’ambiente.
Ultimamente, anche con la Geobiologia, si è data la giusta attenzione allo studio delle geopatie e all’analisi delle alterazioni causate dal campo elettromagnetico terrestre.

Quindi, anche se non ce ne rendiamo conto, nella nostra casa ci sono diversi campi energetici invisibili, vediamo come proteggerci e come purificare gli ambienti.

  • Areazione pulizia profonda della casa: la purificazione parte dall’igiene e dalla pulizia fisica dell’ambiente.
  • Sale: questa è un’antica pratica utilizzata ancora oggi. Messo sotto al letto o negli angoli della casa, il sale ha la proprietà di raccogliere le energie congeste e di intrappolarle nei suoi cristalli.
  • Fumigazione: come tramandato da antiche tradizioni millenarie, si possono utilizzare alcune particolari erbe o piante per la fumigazione (ad esempio la salvia bianca usata anche nei riti sciamanici).
  • Incensi: moltissime pratiche esoteriche e spirituali (da quelle cristiane a quelle indiane) prevedono l’utilizzo degli incensi per purificare gli ambienti.
  • Oli essenziali: la vaporizzazione di oli ed essenze profumate, favorisce la purificazione dell’energia nella casa.
  • Minerali e cristalli: soprattutto alcuni tipi di pietre o minerali sono funzionali alla purificazione delle energie dei luoghi. Ad esempio l’ametista e il quarzo ialino possono essere utilizzate per armonizzare l’energia degli ambienti, mentre la shungite può aiutare a schermare l’ambiente dalle onde elettromagnetiche.
  • Geometria sacra: i simboli della geometria sacra (come ad esempio il Fiore della Vita), hanno “codificata” in sé l’informazione dell’armonia e vengono utilizzati per purificare e armonizzare l’energia della casa ma anche dell’acqua o del cibo.
  • Mantra e frequenze armoniche: l’utilizzo della musica come strumento per armonizzare le energie è anche questa una pratica antichissima. Sia attraverso il sacro suono dei Mantra, sia con specifiche frequenze armoniche come quelle della musica a 432 Hz.
  • Reiki: questa pratica energetica, oltre ad essere uno straordinario strumento di guarigione e di crescita personale, è anche una tecnica efficacie per purificare le energie negative degli ambienti.
  • Pensieri ed emozioni: forse questo ti sembrerà strano ma forse è l’aspetto più importante ed è ciò che ci riguarda più da vicino. Sappiamo che quello che accade dentro di noi si manifesta all’esterno e quindi creare armonia interiore è la cosa più importante da fare per vederla manifestarsi all’esterno. Curiamo i nostri pensieri e le nostre emozioni portando pace e armonia, dentro e fuori di noi!

Risorse utili

Se hai trovato interessante questo articolo e ti è stato utile, sostieni Visione Olistica con una donazione. Grazie!

CONDIVIDI
Sono un'anima in cammino nella sua esperienza evolutiva, ricercatore indipendente, studioso della mente e dello spirito. In questa vita mi occupo di marketing online e ho unito queste competenze con la passione per la medicina olistica, la spiritualità e l'esoterismo, creando VisioneOlistica.it. Un progetto per condividere e promuovere risorse utili per la ricerca interiore, la crescita personale e spirituale, la medicina naturale e olistica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here