Le illusioni della mente: dalle illusioni ottiche a quelle della vita

Le illusioni ottiche mi hanno sempre affascinato perché riesco a vedere come la mente può essere ingannata. Ho preso spunto da questo per riflettere sulle varie illusioni della mente che ho smascherato nel mio percorso interiore.

Le illusioni ottiche

Un’illusione ottica è una qualsiasi illusione che inganna l’apparato visivo umano, facendogli percepire qualcosa che non è presente o facendogli percepire in modo scorretto qualcosa che nella realtà si presenta diversamente. – Wikipedia

Sicuramente anche tu avrai già visto più volte le immagini delle illusioni ottiche per sperimentare l’effetto che fa!

Un’illusione ottica è la visione di qualcosa che corrisponde ad un’altra possibile realtà, ma che non è la realtà ultima. E’ un inganno della mente che ci fa percepire qualcosa che non c’è o qualcosa in modo diverso.

Quando ti accorgi di un illusione, stai osservando qualcos’altro in ciò che sta guardando, o meglio: il cervello elabora le informazioni in modo errato, ingannato dalla percezione.

Così come esistono le illusioni ottiche, esistono anche altre illusioni della mente, a causa delle quali riusciamo a “vedere” (e a sperimentare) solo una parte della realtà.

La consapevolezza che sviluppiamo nel nostro cammino di crescita, alla ricerca della verità, spesso ci fa imbattere in alcune “inevitabili” illusioni che, prima o poi, smascheriamo. Fa parte del percorso di risveglio.

L’illusione della mente

La mente è uno strumento potente e gioca un ruolo importante nella nostra vita. Può migliorarla e allo stesso modo può anche distruggerla, dipende se siamo noi a controllarla o se è lei a farlo.

La più grande illusione che dovrai smascherare per prima è: pensare di essere il tuo corpo o la tua mente.

Leggi anche:  Quello che siamo è il risultato di ciò che abbiamo pensato

Tu non sei colui che pensa.

“Il punto non è tanto che utilizzate la mente in modo sbagliato, quanto che non la usate affatto. È lei che vi usa. Voi credete di essere la vostra mente. Questa è l’illusione.” E. Tolle

Dopo questa, durante il percorso di risveglio della coscienza, anche altri schemi – attraverso i quali decifravamo noi stessi e la vita – si mostrano a noi solo come illusioni della mente.

Le illusioni (che forse hai già smascherato)

Voglio condividere alcuni schemi che ho riconosciuto in me come illusioni della mente. Ecco alcune illusioni sulla vita che potresti aver vissuto anche tu.

  • Dio è il mio creatore e io dipendo dalla sua volontà
    Esiste Dio? Potresti ancora non essere consapevole del piano dello Spirito, ma solo di questo piano materiale di esistenza. Beh, questa è un’illusione. Solo perché non riesci a vedere con gli occhi non significa che non esiste.
    Oppure, potresti percepire un piano spirituale ma credere in un Dio che ti ha creato, ti giudica e esiste al di fuori di te. Anche questa è un’illusione, dovuta al senso di separazione in cui sei identificato.
    Tu sei una scintilla divina, lo spirito divino che tutto permea è dentro di te. Tu sei un’anima.
  • Il mio destino non lo posso cambiare
    Sei consapevole che la realtà che vivi è la manifestazione della “tua” coscienza? Se non è così stai vivendo nell’illusione che Tu non sei l’artefice della tua vita.
    Dovresti comprendere che è una questione di frequenze, attraiamo nella nostra vita la realtà che entra in risonanza con la nostra vibrazione energetica. Tutto quanto: dalle persone alle malattie, siamo noi che creiamo la nostra realtà. L’esistenza è soggetta alle leggi della Vita come la legge di casualità (o karma), per cui ad ogni nostro pensiero o azione corrisponde una conseguenza.
  • La mia felicità dipende da qualcosa o da qualcuno
    Un’altra illusione pericolosa, che porta a far dipendere dall’esterno la propria felicità, quando invece dipende da te. Far dipendere la propria felicità dalle emozioni è un’illusione della mente. Ad esempio, la ricerca della felicità in una relazione, nella quale ci attacchiamo all’altro, ci fa semplicemente sviluppare attaccamento e senso del possesso. La felicità è uno stato interiore, che possiamo condividere con gli altri.
    Non dipendere mai da qualcosa o da qualcuno, non costringere la felicità a stare fuori di te. E’ dentro di te.
  • C’è qualcosa che è giusto e qualcosa che è sbagliato
    Pensare che ci sia qualcosa di giusto e sbagliato è affermare che c’è qualcosa che non è perfetto così com’è. Non esiste un qualcosa che può essere definito “giusto” o “sbagliato” ma è semplicemente la conseguenza di qualcosa che è stato. Tutto nell’Universo avviene secondo leggi precise e in questo gioco noi siamo i protagonisti principali. Attraverso il discernimento possiamo fare scelte consapevoli, ma senza cadere nel solito tranello della dualità, della separazione e del giudizio.
Leggi anche:  Non dualità: il più grande insegnamento

Forse anche queste sono solo illusioni, d’altronde la verità è che percepiamo la realtà in base al nostro livello di coscienza, cioè in base alla nostra consapevolezza.

Risorse utili

Ho preparato una selezione di libri che ti consiglio per smascherare altre illusioni della vita.

Libertà dalle Illusioni OshoLibertà dalle Illusioni
Osho
Compralo su il Giardino dei Libri

L'Amore Infinito è l'Unica Verità - David IckeL’Amore Infinito è l’Unica Verità Tutto il Resto è Illusione
Smascherare il mondo dei sogni che crediamo reale
David Icke
Compralo su il Giardino dei Libri