La rana nel secchio: un racconto sulla forza di volontà

forza di volontà storia yogananda

Voglio raccontarti una breve storiella sulla forza di volontà, tratta dai racconti di Paramhansa Yogananda.

C’era una volta una rana grande e grossa e una rana piccolina, che caddero in un secchio di latte dai bordi alti e scivolosi. Le due rane nuotarono per ore e ore, cercando di uscire dal secchio.

Esausta, la rana più grande si lamentò: “Piccola sorella rana, mi arrendo” e lentamente scomparve sul fondo del secchio.

La rana piccola pensò tra sé e sé: “Se mi arrendo, morirò. Perciò, devo continuare a nuotare”. Passarono due ore e la piccola rana pensò di non farcela più. Al pensiero della sorella rana morta, però, la ranocchietta ridestò la propria volontà, dicendo: “Arrendersi significa morire. Continuerò a nuotare finchè non morirò, se il mio destino è morire; ma non mi arrendo, perché finchè c’è vita c’è speranza”.

Inebriata dalla determinazione, la piccola rana continuò ad agitare le zampette. Dopo alcune ore, ormai paralizzata dalla stanchezza e incapace di muoversi, all’improvviso sentì un bel grumo sotto le sue zampette. Agitando le zampe senza mai fermarsi, aveva trasformato il latte in burro!

Con grande gioia, la ranocchietta salì sul monticello di burro e saltò fuori dal secchio, verso la libertà.

Ricorda, sguazziamo tutti nel secchio scivoloso della vita, cercando di liberarci dai nostri problemi come le due ranocchie. La maggior parte delle persone si arrende e fallisce come la rana più grande. Dobbiamo però imparare a perseverare negli nostri sforzi verso la meta, come ha fatto la piccola rana.

Poi dobbiamo concretizzare le nostre opportunità con la forza di volontà, un potere incrollabile e guidato da Dio, così da riuscire a saltar fuori dal secchio delle tribolazioni della vita, approdando sulla terraferma dell’eterno successo.

Se non ci arrendiamo, svilupperemo la nostra forza di volontà e realizzeremo ogni obiettivo.

Questa storia è tratta dal libro “Ridi con Yogananda”.

Questa storia sottolinea come sia importante sviluppare la forza di volontà, argomento tanto caro al maestro Yogananda. La vita d’altronde è una palestra nella quale siamo venuti ad affrontare sfide che servono alla nostra evoluzione spirituale.

In ogni incarnazione abbiamo “debiti karmici” che siamo venuti a sciogliere e talenti che siamo venuti a sviluppare, selezionando le “prove” che più ci aiutano ad ottenere ciò per cui ci siamo incarnati.

Soprattutto quando stiamo affrontando particolari prove come le dipendenze, la depressione o una malattia, possiamo sempre contare sulla nostra incrollabile forza di volontà, piuttosto che su una comoda richiesta di aiuto divino.

Ringraziamo Yogananda per aver trasmesso insegnamenti profondi con grande leggerezza, come solo i grandi maestri sanno fare.

Risorse utili

Ridi con Yogananda Ridi con Yogananda
Con storie di Swami Kriyananda
Paramhansa Yogananda, Swami KriyanandaCompralo su il Giardino dei Libri
Autobiografia di uno Yogi - Edizione Tascabile Autobiografia di uno Yogi – Edizione Tascabile
Edizione Originale del 1946
Paramhansa YoganandaCompralo su il Giardino dei Libri

Se hai trovato interessante questo articolo e ti è stato utile, sostieni Visione Olistica con una donazione. Grazie!

CONDIVIDI
Sono un'anima in cammino nella sua esperienza evolutiva, ricercatore indipendente, studioso della mente e dello spirito. In questa vita mi occupo di marketing online e ho unito queste competenze con la passione per la medicina olistica, la spiritualità e l'esoterismo, creando VisioneOlistica.it. Un progetto per condividere e promuovere risorse utili per la ricerca interiore, la crescita personale e spirituale, la medicina naturale e olistica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here