L’insegnamento di un anziano monaco buddista che ci rivela alcune verità e perle di saggezza che possono esserci utili nel nostro percorso di risveglio.

“Per gran parte della tua vita hai sperimentato l’inutilità della resistenza verso i tuoi pensieri e le tue emozioni.
Hai anche sperimentato quanto sia inutile tentare di operare qualsiasi tipo di controllo, ma la scarsa attenzione verso la tua realtà non ti ha mai permesso di trarre un insegnamento da tutto ciò.

Nonostante l’evidenza del fallimento di questo assurdo atteggiamento, hai sempre ostinatamente rifiutato questa verità.
E’ tutta qui la chiave dell’esistenza…ti sto rivelando uno dei concetti fondamentali che devi tenere sempre a mente.
Il grande errore che stai facendo è quello di non capire che ciò che apparentemente può sembrare la causa, in realtà ne è solo l’effetto.

Non sei triste perchè ti è accaduto qualcosa di spiacevole, ma ti accade qualcosa di spiacevole perchè hai coltivato l’abitudine ad essere triste.
Non conoscendo questa importante legge, tendi ad ignorare la causa principale di qualsiasi evento della tua vita.

Prima di tutto viene il pensiero che è l’unica e sola causa di ciò che accade, poi osservando il risultato della tua creazione reagisci in modo meccanico ad essa, finendo per credere che la tua emozione sia il risultato dell’evento esterno.
Hai semplicemente invertito l’effetto con la causa, ma soprattutto sta ignorando il vero scopo di questo meccanismo di creazione.

Ciò che sperimenti è il risultato delle tue scelte precedenti, che una volta materializzate non sono più modificabili, in quanto cristallizzazioni di pensieri passati.
La realtà che sperimenti è come la creata modellata dalle abili mani di un artigiano; fino a che non viene posta in cottura può essere modellata in qualsiasi forma, ma una volta cotta quella creta risulta non più modificabile.

Sarebbe stupido per quell’artigiano voler modificare il risultato della sua opera con un martello, perchè otterrebbe solo un cumulo di cocci,
Allo stesso modo è altrettanto stupido contrapporsi al momento presente attraverso la lamentela, il giudizio o la rabbia.
Facendo così rinunci al tuo potere delegandolo all’esterno, contrapponendoti al momento presente stai di fatto rinnegando la tua stessa creazione.

Ascoltami attentamente….

A differenza dell’illusione, alla verità non serve alcuna conferma e non ha bisogna che tu le creda per poter esistere.
E’ già lì, esiste da sempre e continuerà ad esistere anche dopo che l’ultima delle tue illusioni sarà svanita.
Quello che devi fare è solamente eliminare tutto ciò che non è reale e che impedisce alla verità di venire in superficie.

Ebbene, forse la cosa ti stupirà, ma devi sapere che la felicità e la verità sono la stessa cosa. Anzi più esattamente la felicità è un altro dei tuoi sensi che ti fa comprendere quanto sei vicino alla verità.
Più sei immerso nell’illusione, più sei lontato dalla verità e più avverti la mancanza di felicità.

Mi hai chiesto cos’è la verità.
Ebbene, ci arriveremo per gradi perchè la strada è lunga e tortuosa e richiede che lungo il percorso tu riesca a demolire tante false credenze su te stesso e sul mondo.
La prima cosa che devi sapere è che la verità è dentro di te.
Fa parte del tue essere, ma dai per scontato che sia altrove, nascosta chissà dove la fuori, forse in un libro o nelle parole di un guru.

Sarai destinato ad una ricerca vana, fino a che non capirai di dover cercare al tuo interno, nell’unico posto in cui puoi trovare la verità.
Ricorda sempre che sei l’origine di tutto e che sei quindi tu a decidere qual è la tua verità, questo è il grande segreto.
E quando finalmente tutto ciò ti sarà chiaro, ti verrà spontaneo riderne fragorosamente, ripensando a quanto ti dibattevi inutilmente all ricerca della verità”.

Tratto dal libro di Paolo Marrone. Grazie ad Alberto Lori per il video.

Risorse utili

Il Monaco che Non Aveva un Passato Il Monaco che Non Aveva un Passato
“Illuminante. Pieno di spunti per una vita nuova.” Il libro fenomeno del self-publishing
Paolo MarroneCompralo su il Giardino dei Libri
Il Monaco che non Aveva un Passato
“Illuminante. Pieno di spunti per una vita nuova.”

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

Se hai trovato interessante questo articolo e ti è stato utile, sostieni Visione Olistica con una donazione. Grazie!

CONDIVIDI
Sono un'anima in cammino nella sua esperienza evolutiva, ricercatore indipendente, studioso della mente e dello spirito. In questa vita mi occupo di marketing online e ho unito queste competenze con la passione per la medicina olistica, la spiritualità e l'esoterismo, creando VisioneOlistica.it. Un progetto per condividere e promuovere risorse utili per la ricerca interiore, la crescita personale e spirituale, la medicina naturale e olistica.