I tipi di Yoga e i benefici per corpo, mente e Spirito

In questo articolo trovi un piccolo riassunto dei vari stili dello yoga e tutti i buoni motivi per i quali dovresti provarlo almeno una volta nella tua vita.

La pratica dello Yoga ha origine in India, ma è ormai entrata nelle abitudini occidentali da anni, merito dei benefici che apporta al corpo e alla mente.

La parola Yoga (dal sanscrito योग) significa unione e armonia, è una disciplina che permette di riportare armonia tra corpo, mente e spirito, riequilibrando il flusso di energia nel corpo e creando le condizioni interiori per ristabilire il benessere e ritrovare la pace interiore.

I principali stili dello Yoga

Esistono molti tipi di Yoga che presentano caratteristiche diverse, quindi in base alle tue esigenze personali potrai scegliere quello che è più giusto per te in questo momento. Sicuramente dovrai praticare per poter capire qual è il tipo di yoga che fa al caso tuo, ma nel frattempo te ne riassumo le caratteristiche principali, così potrai orientare meglio la tua scelta.

Personalmente, quando mi avvicinai a questo tipo di disciplina, cercai da subito uno stile di yoga che mi permettesse di lavorare, oltre che sul piano fisico, anche su quello interiore. Questo lo trovai nell’Ananda Yoga, il mio stile preferito!
Ecco un breve descrizione degli stili principali è un approfondimento sull’Ananda Yoga.

Hatha Yoga

Questo è lo stile “classico” dello Yoga, è basato principalmente sulle posizioni fisiche (asana) unite a tecniche di respirazione (pranayama). Aumenta il tono e la flessibilità muscolare, la respirazione. E’ uno yoga concentrato più sull’aspetto fisico e meno su quello spirituale.

Ashtanga Yoga

Uno stile tra i più diffusi al mondo, è molto rigoroso, molto fisico e dinamico. Si basa su una serie ininterrotta di asana unite ad una particolare tecnica di respirazione. Consigliato per chi ama una pratica molto dinamica.
www.ashtanga.com

Anusara Yoga

Questo è uno stile di yoga dove si fluisce con grazia, si porta attenzione all’esecuzione delle asana che sono concepite come espressione del cuore. L’Anusara yoga unisce l’aspetto fisico a quello più spirituale portando il praticante a percepire la grazie dello Spirito Divino che è in ciascuno di noi.
www.anusaraitalia.com

Bikram Yoga

E’ un particolare stile di yoga che prevede la pratica di 26 posizioni in una stanza riscaldata a 37° (la temperatura media dell’India dove lo yoga è nato) che permette di sudare moltissimo espellendo così le tossine dal corpo.
www.bikramyoga.com

Iyengar Yoga

La pratica di questo stile yogico è incentrata sull’esecuzione delle posizioni e contempla l’uso di attrezzi (cuscini, panche, sedie, corde, etc…) per facilitare la pratica anche a chi ha problemi o impedimenti fisici e ai principianti.
www.iyengaryoga.it

Leggi anche:  Come aumentare la propria energia vitale

Vinyasa Yoga

Questo tipo di yoga è caratterizzato dal flusso continuo e ininterrotto tra le posizioni. E’ una pratica intensa e molto dinamica, consigliata per chi ha un buon allenamento, permette di sviluppare elasticità e tono muscolare.
www.vinyasa.it

Kundalini Yoga

E’ un tipo di yoga tantrico basato molto più sull’aspetto filosofico e spirituale che su quello fisico. Sono presenti le asana e profonde tecniche di respirazione, ma anche il canto dei mantra e la meditazione.
www.ikyitalia.org

Raja Yoga

Deriva dagli insegnamenti dello Yoga Sutra di Patanjali, la pratica si concentra maggiormente sulla meditazione che è considerata lo strumento per arrivare a Dio. E’ consigliato per chi preferisce un approccio mentale e spirituale piuttosto che fisico.
www.rajayogaitalia.it

Yoga Sutra di Patanjali

Sivananda Yoga

Questo tipo di yoga si basa su alcuni principi fondamentali che sono alla base della disciplina: un corretto esercizio, una corretta respirazione, un corretto rilassamento, una corretta alimentazione (vegetariana), pensiero positivo e meditazione. Consigliato per chi desidera raggiungere un profondo stato di rilassamento.
www.sivananda.org

Ananda Yoga

Infine il mio preferito! Questo tipo di yoga deriva dall’Hatha Yoga e fu creato da Paramhansa Yogananda. L’Ananda Yoga, oltre alle asana (le posizioni), prevede anche particolari esercizi di ricarica energetica, il canto dei mantra e l’uso di affermazioni per stimolare la consapevolezza del Sé.

Il filo conduttore è il respiro, l’attenzione alla respirazione è presente durante tutta la pratica dello yoga ed è parte basilare per lavorare con le energie sottili. Grazie a particolari tecniche di respirazione (Pranayama), si risveglia e si riattiva l’energia vitale (prana) e si ritorna in contatto più profondo con se stessi.

Questo tipo di yoga ti permette di entrare in contatto con te stesso più in profondità, grazie anche al canto dei mantra e alla meditazione, permettendoci di ritrovare la gioia (ananda) interiore.

L’uso delle affermazioni positive (utilizzate anche durante le posizioni) hanno un effetto profondo, sono esercizi studiati per rieducare il nostro inconscio, quella parte di noi più profonda di cui non siamo coscienti, ma che crea la nostra realtà.

Durante le lezioni di Ananda Yoga si pratica anche il respiro del fuoco (che avevo già conosciuto nei riti dei 5 tibetani), un potente esercizio di respirazione utile per “massaggiare” gli organi interni.

Si conclude la pratica con una sessione di profondo rilassamento guidato.
www.ananda.it

Gli Esercizi di Ricarica di Paramhansa Yogananda Gli Esercizi di Ricarica di Paramhansa Yogananda (DVD + Libro) – Edizione Speciale “100 anni di Energia & Gioia”
Fai ogni giorno il pieno di energia!
Paramhansa Yogananda, Jayadev Jaerschky
Compralo su il Giardino dei Libri
Leggi anche:  Accogliere il cambiamento e fluire nella vita

I benefici dello Yoga

Lo yoga, soprattutto se praticato costantemente, permette di ottenere benefici concreti sia sul piano fisico, sia su quello mentale e spirituale.

Corpo
Grazie agli esercizi nella varie posizioni (asana) si ripristina il flusso di energia in tutto il corpo, percepirai maggiore energia fisica e un benessere generale. Gli esercizi sono funzionali per allungare i muscoli e i tendini, sciogliere le tensioni e i blocchi energetici nel tuo corpo. Acquisirai maggiore flessibilità nei legamenti e maggiore equilibrio, migliorerà la funzionalità dell’apparato respiratorio, le prestazioni fisiche e la stato di salute in generale.

Mente
La pratica dello yoga aiuta nel diventare più consapevoli di Sé, delle proprie emozioni e a ritrovare un equilibrio interiore. Nella pratica di alcuni stili di yoga si utilizzano le affermazioni e i mantra che aiutano nel riequilibrio degli emisferi celebrali, donando armonia e pace mentale. Con la costanza della pratica migliora automaticamente la qualità dei pensieri e di conseguenza la nostra qualità di vita.

Spirito
Tutta la pratica dello yoga ha una profonda radice spirituale, per cui tutti gli esercizi, sia fisici che non, hanno lo scopo di riportarci in contatto con noi stessi, facendoci ri-scoprire la parte divina in noi. Nella visione trasmessa dalla scienza dello Yoga siamo anime che dimorano in un corpo fisico, la cui essenza è Spirito.
Infatti il beneficio maggiore nella pratica dello yoga è quello di aiutarci nel riportare armonia tra corpo, mente e spirito.

In conclusione

Ti invito a praticare lo yoga e a sperimentarne personalmente i benefici che apporterà nella tua vita. Se non senti la spinta verso questa pratica, ma vuoi trovare un modo per ritrovare la pace e l’armonia interiore potresti provare con la meditazione, una pratica che ti aiuterà a rientrare in contatto profondo con te stesso/a.

Risorse utili

Ho preparato una selezione di libri che ti consiglio, sono stati utili nel mio percorso e spero possano esserlo anche per te.

Yoga che Ti Passa! - Liberi dal Mal di Schiena Yoga che Ti Passa! – Liberi dal Mal di Schiena – Con DVD Allegato
30 posizioni per una schiena felice
Jayadev Jaerschky, Devika Camedda

Compralo su il Giardino dei Libri

Autobiografia di uno Yogi Paramhansa Yogananda Autobiografia di uno Yogi – Con CD 
Edizione Originale del 1946
Paramhansa Yogananda

Compralo su il Giardino dei Libri