Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

IL SEGRETO DEL FIORE D’ORO

16 Maggio - 14:00 / 19 Maggio - 17:00

 

Seminario intensivo di passaggio dalla dualità all’Uno

 

Ritirarsi per meditare

“Il Segreto del Fiore d’Oro” è un ritiro di meditazione profonda. E’ la risposta all’esigenza di trascorrere tre giorni pieni in totale immersione nella meditazione come via di superamento dell’illusione della dualità e di ricongiungimento all’Unità, che è la nostra vera natura. Molti mistici in passato l’hanno percorsa. Oggigiorno è più che mai attuale. Il ritiro di meditazione è l’occasione giusta per staccare la spina da impegni, cellulari, lavoro e dalla frenesia in cui, apparentemente, siamo immersi. Il richiamo interiore a prendersi tempo per ascoltarsi nel modo giusto, va accolto e seguito, con l’intima certezza che il proprio Essere risponderà: non sta aspettando altro. Si tratta di mettere da parte qualche resistenza, organizzarsi nel modo più opportuno, prendere spazio per se stessi, per poi fare ritorno al mondo con qualcosa in più: rinnovata energia e una nuova consapevolezza, che saranno sicuramente di supporto a vivere il quotidiano.

 

La tecnica

Durante questo ritiro di meditazione si praticano più tecniche, sia attive che passive, volte a sostenere il partecipante nel proprio processo e a fornirgli gli input giusti affinché la pratica centrale non sia vissuta come un’imposizione, o qualcosa di troppo difficile e lontano dalle proprie possibilità, ma al contrario, qualcosa di fattibile e di cui avvertire immediatamente gli effetti, a livello energetico, fisico e mentale. La tecnica di meditazione principale infatti, appartiene al gruppo delle meditazioni passive, è una pratica antichissima e molto potente. Per tali caratteristiche, potrebbe risultare ostica se presentata senza l’adeguata introduzione e il supporto opportuno. Noi facilitatori la abbiamo praticata a lungo su di noi, l’abbiamo molto amata e ascoltata, e dalla integrazione che abbiamo realizzato, è scaturita l’esperienza completa che proponiamo in questo corso.

Chi ha già frequentato ritiri di vipassana, qui incontrerà una continuazione, un’espansione, una tecnica simile, ma per molti aspetti completamente diversa. Chi non ha mai meditato, ma è animato dall’intento di fare sul serio, troverà tutto ciò che gli serve, una cassetta degli attrezzi completa, adatta anche al principiante (che spesso e volentieri ha più fortuna del veterano). Chi ha praticato meditazioni attive prevalentemente, qui le ritroverà, connesse alla meditazione passiva, e potrà cogliere la complementarietà delle due tipologie di meditazione. Chi ha provato altre volte a meditare, ma ha gettato la spugna con un “Non ce la faccio”, qui troverà l’ambiente facilitante e gli stimoli giusti per superare le difficoltà.

 

La tradizione: dal tao a Osho, da Osho a noi

“Il Segreto del Fiore d’Oro” è un antichissimo testo taoista, composto da vari sutra, che parla di una tecnica potentissima volta all’unione del principio maschile e del principio femminile, dello yang e dello yin, le due forze presenti nell’Universo e nell’essere umano. Da tale unione scaturisce quello che metaforicamente è chiamato “fiore d’oro”: il Sè, la vera natura realizzata. Il trattato fu scritto da Lu Tsu e rimase lungo i secoli nascosto, finché in tempi recenti fu tradotto da un allievo di Jung e cominciò ad essere diffuso in occidente.

Osho lo riprese negli anni settanta e lo commentò ampiamente; i suoi discorsi sul “Segreto dei Segreti” furono poi raccolti in quattro volumi, editi in italiano col titolo di “Libri del Fiore d’Oro”. Osho ci ha reso comprensibili i sutra di Lu Tsu e ha inoltre spiegato dettagliatamente la tecnica, con tutte le implicazioni, così da accompagnare passo passo il discepolo nella pratica, mettendolo in guardia dai tranelli della mente e portandolo fino alla soglia della sua fioritura.

Noi siamo felici di esser stati ricettivi al dono di Osho ed aver apprezzato i libri del fiore d’oro, leggendoli e rileggendoli e approfondendo via via la pratica, integrandola con altre tecniche ed esperienze, fino a permetterle di rinnovarsi, di tornare a vivere ora, per noi oggi.

 

Il processo di ri-unione

Lu Tsu parla nei sutra di energia maschile ed energia femminile, ma Osho giustamente precisa che tali termini non vanno intesi col filtro della mente, condizionata da ciò che crediamo sia “femminile” o “maschile” in base a modelli sociali e culturali.

In questo ritiro si lavora direttamente a livello spirituale, con la finalità di contattare i due principi che costituiscono l’energia universale. Yin e Yang sono le due forze propulsive, i due elementi base, dal cui intreccio armonico scaturisce la vita, che si evolve in una spirale infinita. Il processo del Fiore d’Oro permette di contattare i due principi, riconoscerli in quanto energia e  consapevolezza, e diventare testimone di entrambe dentro di sé. Tale riconoscimento è la base della fioritura, l’auto realizzazione.

 

I facilitatori

Renata e Asimo meditano da molti anni e hanno praticato molteplici discipline di crescita e di sviluppo della consapevolezza. Amano meditare e portare nei loro seminari i frutti delle loro esperienze. Questa condivisione nutre sia loro che i partecipanti, consentendo la continua evoluzione di loro stessi e del lavoro.

 

Per informazioni e iscrizioni consulta il sito. Contattaci.

 

Dettagli

Inizio:
16 Maggio - 14:00
Fine:
19 Maggio - 17:00
Categorie Evento:
,
Sito web:
https://www.channelhealing.it/il-segreto...

Organizzatore

Channel Healing di Renata e Asimo
Telefono:
3281534540
Email:
channelhealing.r@gmail.com
Sito web:
https://www.channelhealing.it/

Luogo

San Zeno di Montagna VR
Via Corrobi 1 VR 37013 Italia + Google Maps
Telefono:
3281534540
Sito web:
https://www.channelhealing.it/