Chakra e meridiani energetici: come fluisce l’energia nei corpi sottili

Chakra e meridiani energetici
Chakra e meridiani energetici

Siamo fatti di energia che scorre nel nostro corpo attraverso i chakra e i meridiani energetici che nutrono il nostro corpo energetico.
Tutto è energia ed anche noi siamo fatti della stessa energia di cui è permeato tutto l’Universo.

Questo concetto è evidente in tutte le antiche culture (e in quelle orientali in genere), nelle quali c’è sempre stata una profonda conoscenza del sistema energetico del corpo.

Infatti tutti gli antichi metodi di guarigione naturale e tutte le discipline per il benessere psico-fisico, si basano su tecniche energetiche, così come tutte le arti marziali e tutte le pratiche che rientrano nel campo della medicina energetica.

Personalmente, ho avuto esperienza diretta con l’energia e i corpi sottili grazie alle discipline olistiche che pratico (come il Reiki, lo Yoga, il Theta Healing, etc.) e in questo articolo voglio riassumere il sistema energetico, cos’è l’energia e come fluisce nel nostro essere.

L’energia vitale (Prana e Qi)

L’energia vitale è chiamata anche prana, dal sanscrito prāṇa (devanāgarī: प्राण – vita, respiro, spirito) e rappresenta l’energia sottile che è la nostra linfa vitale, il soffio che dà la vita. Il prana infatti viene immesso in noi attraverso il respiro e circola nel corpo grazie ai centri e ai canali energetici.

In alcune discipline e tecniche di guarigione indiane e orientali, la capacità di saper padroneggiare il respiro (pranayama) ha un ruolo fondamentale, poiché questo esercizio consente di regolarizzare squilibri e disfunzioni dell’organismo, in particolare tra corpo e psiche, ristabilendo la salute spirituale nella sua interezza.

Il prana infatti è l’energia che infonde vitalità e vigore all’organismo e rappresenta la nostra forza vitale.

Nella filosofia cinese e nella MTC (medicina tradizionale cinese) questa energia viene chiamata Qi (Ki in giapponese). Il concetto del Qi è alla base della cultura, della filosofia e della medicina cinese ed è considerato come la forza che da vita a tutte le funzioni fisiche e psicologiche.
In qualche modo è associabile a quello che noi occidentali chiamiamo spirito, dal greco πνευμα (pneuma, il soffio vivificatore).

Questa energia viene metabolizzata e fatta circolare grazie ai chakra e ai canali energetici che alimentano tutto il nostro essere: il corpo fisico e i corpi sottili.
Anche la ricerca scientifica ultimamente ha dimostrato l’esistenza dei meridiani energetici, confermando l’esistenza di questi sottili canali che scorrono lungo tutto il corpo e degli agopunti (approfondimento).

I corpi sottili

Dobbiamo fare una parentesi importante parlando dei corpi sottili, ovvero i nostri corpi energetici, invisibili ma reali.
Il nostro essere, oltre che dal corpo fisico, è costituito da una parte energetica formata da 7 “strati” che si estendono per circa un metro all’esterno di noi.
Questi corpi sottili sono comunemente conosciuti con il termine di aura, una emanazione energetica che compenetra il corpo fisico e che si estende anche al di fuori di esso.

Leggi anche:  I tipi di Yoga e i benefici per corpo, mente e Spirito

Oggi esistono apparecchiature in grado di fotografare l’aura e sistemi tecnologici in grado di rilevare l’energia vibrazionale di individui e ambienti. (approfondimento)

I 7 strati dell’aura (corpi energetici e relative misure):

  1. Corpo eterico – da 0.5 a 5 cm.
  2. Corpo emotivo – da 2.5 a 7.5 cm.
  3. Corpo mentale – da 7.5 a 20 cm.
  4. Corpo astrale – da 15 a 30 cm.
  5. Corpo eterico – da 45 a 60 cm.
  6. Corpo celestiale – da 70 a 90 cm.
  7. Corpo causale – da 75 a 100 cm.

Le misure sono indicative, la dimensione dell’aura varia da individuo a individuo. Si dice, ad esempio, che i maestri spirituali, i Santi o gli Yogi abbiano un’aura molto ampia che può espandersi per diversi metri).

Aura - Corpi sottili
Aura – Corpi sottili

 

Questi corpi sottili sono compenetrati tra loro e con il nostro essere e sono collegati ai 7 chakra principali che integrano l’energia nelle varie aure.

I centri energetici

I chakra sono centri energetici che hanno lo scopo di assorbire l’Energia Universale, metabolizzarla e alimentare il nostro corpo energetico.

Sono come dei piccoli vortici (o imbuti) disposti lungo il corpo che si “innestano” nei canali energetici nel punto di incrocio dei flussi energetici.
I chakra in realtà, come i meridiani, sono molteplici, tuttavia per convenzione prendiamo a riferimento i sette chakra principali della tradizione.

I chakra e la relazione con gli organi e gli aspetti interiori (emozioni)

  1. Primo chakra: Muladhara
    Organi collegati: ghinadole surrenali, colonna vertebrale, reni, vescica, retto
    Aspetti interiori: radicamento con la terra, relazioni con la famiglia, sopravvivenza, stabilità
  2. Secondo chakra: Svadhishthana
    Organi collegati: gonadi, organi riproduttivi, nervo sciatico
    Aspetti interiori: creatività, energia, capacità di dare e ricevere, passione, sensibilità
  3. Terzo chakra: Manipura
    Organi collegati: fegato, cistifellea, milza, stomaco, pancreas, intestino tenue, duodeno, colon traverso
    Aspetti interiori: autostima, fiducia, auto-guarigione, potere
  4. Quarto chakra: Anahata
    Organi collegati: cuore, timo, bronchi e polmoni
    Aspetti interiori: amore incondizionato, gioia, pace interiore, relazioni, compassione
  5. Quinto chakra: Vishuddha
    Organi collegati: gola, tiroide, tonsille, laringe, corde vocali, esofago
    Aspetti interiori: comunicazione, espressione
  6. Sesto chakra: Ajna
    Organi collegati: ipofisi, ghiandola pituitaria, cervello, occhi, orecchie, naso
    Aspetti interiori: intuito, visione superiore, immaginazione, saggezza, capacità di prendere decisioni
  7. Settimo chakra: Sahasrara
    Organi collegati: epifisi, ghiandola pineale, cervello
    Aspetti interiori: connessione con il piano spirituale, coscienza, auto-realizzazione, Sé Superiore
7 chakra
I chakra e la relazione con gli organi e gli aspetti interiori (emozioni)

Ogni chakra è collegato sia al corpo fisico che ai corpi sottili, quindi il sistema energetico è in relazione anche con la sfera interiore, emotiva, mentale e spirituale.

Un aspetto importante da sottolineare è la relazione tra gli organi e la nostra sfera interiore, infatti a livello energetico, un organo malato trova una corrispondenza in uno squilibrio interiore, emotivo o psicologico.

Molte discipline olistiche mettono in relazione i vari organi con alcune parti (riflesse) del corpo, nelle quali si trovano le relative corrispondenze, ad esempio nella colonna vertebrale ci sono le terminazione nervose collegate ai vari organi, così come si trovano corrispondenze nei denti o nei piedi.

Leggi anche:  Le 7 leggi spirituali del successo e della vita

Se vuoi approfondire, in questo articolo trovi un estratto della relazione tra emozioni e organi.

Su questa visione olistica si basano discipline come lo Yoga, il Reiki e molte altre, che ci offrono la possibilità di affrontare la vita, comprese le malattie o i problemi interiori, con un approccio diverso, più ampio, più profondo.

I meridiani energetici

Il sistema dei meridiani energetici (o nadi) si suddivide in 12 meridiani principali, ciascuno dei quali è collegato ad un organo specifico.

  1. Meridiano del Polmone
  2. Meridiano del Grosso Intestino
  3. Meridiano dello Stomaco
  4. Meridiano della Milza
  5. Meridiano del Cuore
  6. Meridiano dell’Intestino Tenue
  7. Meridiano della Vescica
  8. Meridiano del Rene
  9. Meridiano del Ministro del Cuore
  10. Meridiano del Triplice Riscaldatore (collegato al cuore)
  11. Meridiano della Vescica Biliare (collegato alla cistifellea)
  12. Meridiano del Fegato

Ogni meridiano si incrocia con il successivo in un punto specifico, permettendo quindi il passaggio dell’energia da un meridiano all’altro, attraverso un ciclo giornaliero durante il quale l’energia fluisce in tutto l’organismo.

Ecco lo schema dei meridiani energetici e del flusso di energia.


L’agopuntura si basa su questo sistema di canali energetici e attraverso la stimolazione di precisi punti sottocutanei in corrispondenza dei meridiani, permette di ripristinare e riequilibrare il flusso del Qi nel corpo.
Secondo precisi fondamenti e uno schema di regole e di relazioni, l’agopuntura si prefigge perciò di ripristinare l’ottimale stato di salute andando ad eliminare il blocco energetico o l’eccesso di energia nei meridiani.

Anche la medicina tradizionale cinese, come tutte le discipline olistiche, considera l’aspetto interiore (psiche ed emozioni) la causa principale della malattia.

Ecco un riepilogo delle corrispondenze tra organi ed emozioni (fattori patogeni interni della MTC) :

  • Fegato: collera, irritabilità, frustrazione
  • Reni e polmoni: paura
  • Polmoni: preoccupazione, tristezza
  • Milza: rimuginazione
  • Cuore: agitazione

L’agopuntura è una tecnica efficace ma molto complessa, per questo è consigliabile sempre affidarsi a professionisti esperti di MTC.

Tuttavia la stimolazione dei punti può essere fatta anche da soli, massaggiando e stimolando manualmente i punti dei meridiani (senza ovviamente aspettarsi gli stessi risultati dell’agopuntura!).

Se non hai mai provato, potresti sperimentare nuove strade come l’agoupuntura o altre discipline olistiche (come lo Yoga, il Reiki, il Theta Healing, etc) che possono favorire il tuo ben-essere lavorando a tutti i livelli: fisico, mentale/emotivo e spirituale.

Buona energia per Te!

Risorse utili

Ho preparato una selezione di libri che ti consiglio, mi sono stati utili e spero possano esserlo anche per te.

Il Corpo Sottile - Cyndi Dale Il Corpo Sottile
La grande enciclopedia dell’anatomia energetica
Cyndi Dale
Compralo su il Giardino dei Libri
Risveglia i Chakra Jayadev Jaerschky Risveglia i Chakra
Insegnamenti e tecniche per corpo mente e anima – Basato sugli insegnamenti di Paramhansa Yogananda 
Jayadev Jaerschky
Compralo su il Giardino dei Libri
CONDIVIDI
Articolo precedenteLe proprietà benefiche dei cristalli e dei minerali
Prossimo articoloOsservare senza giudicare: essere il Testimone
Sono un'Anima che sta facendo un'esperienza evolutiva, ricercatore indipendente e studioso della mente e dello Spirito. In questa vita faccio il consulente marketing e l'operatore olistico. Ho creato VisioneOlistica.it per condividere risorse utili alla ricerca interiore e offrire servizi per la visibilità e la promozione di attività ed eventi nel settore olistico.