anatomia energetica

Ultimo aggiornamento il 4 Aprile 2022

Questa pandemia ha messo in evidenza i molti vicoli ciechi dell’approccio tradizionale alla salute, a partire dal fatto che ci si occupa sempre di guardare alla risoluzione dei sintomi invece che nell’educare alla salute ed uno stile di vita salutare.

Il primo fattore di mortalità è infatti dato da malattie cardiovascolari le cui cause sono riconducibili a ipertensione, colesterolo, obesità, fumo e scarsa attività fisica.
Ci ritroviamo in un momento storico in cui in qualche modo siamo forzati a modificare la nostra visione della salute e della sua gestione.

Sempre più ci scontriamo con disturbi e patologie che non trovano risoluzione con terapie farmacologiche, come dipendenze, diabete, stati depressivi o nuove sindromi psico-spirituali sconosciute (come la Notte Oscura dell’Anima) che sfidano le attuali conoscenze e metodologie. Perché vi chiederete?

Per trovare una risposta, abbiamo necessità di scoprire e guardare ad un nuovo ambito di analisi che è quello dell’Anatomia Energetica.
Tutti abbiamo sentito parlare di chakra, aure, campo energetico, frequenza ecc… Ma sappiamo davvero di cosa si tratta? Sappiamo che esistono più di 7 chakra? E che ci sono altre frequenze energetiche oltre a quella pranica o bio-vitale? E che la stessa energia pranica ha 7 sotto-frequenze? E si vi dicessi che anche l’Anima ha i suoi chakra?

Questo potrebbe sopraffare qualcuno, ma partiamo con ordine.

L’Anatomia Energetica

Benché si tratti di un argomento molto vasto, non esauribile in un breve articolo, possiamo menzionare fondamenti dell’Anatomia Energetica.

Le conoscenze yogiche tradizionali ci hanno tramandato l’esistenza di 7 chakra (Muladhara Svadhisthana Manipura Anahata Vishuddha Ajna.Sahasrara), ma in realtà solo nella personalità possiamo trovare almeno 12 chakra.

Alcuni di essi normalmente sconosciuti sono il Chakra della Milza, il Chakra della Fronte, e il chakra dell’ombelico posteriore (chiamato ming men nel Qigong), ma anche mani e piedi hanno dei chakra, così come ciascuna ghiandola e organo.

I chakra, infatti, sono software che fanno funzionare il proprio programma gestendo organi e facoltà.

Ci è stata tramandata una conoscenza rispetto al prana, quell’energia vitale presente in tutti gli esseri (chiamato Qi nella medicina cinese), ma possediamo anche un’aura emotiva (dove si elaborano e hanno sede le emozioni e i sentimenti), e un’aura mentale (dove hanno sede idee e pensieri).

Allo stesso modo anche ciascun chakra possiede una frequenza pranica, o eterica, emotiva e mentale, con diverse funzioni ai vari livelli interconnesse tra loro.

Per fare un esempio il chakra del cuore controlla a livello fisico-eterico la ghiandola del timo (sistema immunitario), a livello emotivo le facoltà di pace, amore e gioia interiore e a livello mentale la facoltà della discriminazione.

Cosa possiamo dedurre da questo concetto? Che un cuore bloccato a livello emotivo da sentimenti negativi, traumi, ecc, può compromettere a livello fisico la funzione del sistema immunitario.

L’origine della malattia e i livelli di salute

Data tale premessa possiamo affermare che le malattie abbiamo origine in diversi livelli di frequenza, e da qui la difficoltà nel portare a risoluzione un disturbo che abbia la sua matrice ad un livello che non sia il fisico con le classiche terapie.

O meglio, è possibile trattarne la sintomatologia espressa a livello fisico, ma non la sua origine, poiché altri campi energetici hanno una frequenza più sottile di quella fisica. Si rivela quindi necessario disporre di una strategia che possa toccare questi campi.

IL KARMA

Un altro aspetto importante da considerare è la questione karmica: talvolta molti disturbi infatti hanno un’origine karmica, il che significa che sono “scritti” nei nostri centri energetici da incarnazioni precedenti, perciò, senza una strategia che lavori su questi aspetti la risoluzione della problematica rimane lontana.

L’anima e i suoi chakra

Quando si parla specialmente di problematiche spirituali o psico-spirituali, non possiamo fare a meno di menzionare anche i corpi spirituali, primo fra tutti l’Anima.

Se vi chiedessi che cosa è o chi è l’Anima, che cosa rispondereste? Provate a pensare.

Normalmente si ha una nozione di anima come qualcosa di mistico e confuso, benché inspiri sempre una sensazione di sacralità.
Ebbene, l’Anima è un essere, parte della triplicità di un Individuo fatta di personalità, Anima e Spirito, con i suoi centri energetici di mente astratta (Manas Superiori), amore e saggezza (centro buddhico), volontà (centro atmico), che fanno funzionare l’Anima a questi diversi piani di esistenza.

Ora, nella maggior parte dell’umanità questi centri sono dormienti, ma quando l’Anima comincia a risvegliarsi, dopo una serie di esistenze di maturazione, si comincia a notare un’attività elettrica nei suoi centri.

Alcuni disturbi, come la Notte Oscura dell’Anima, hanno il loro impulso proprio dal risveglio dell’Anima; perciò, si rivela importante considerare questa dinamica per un approccio completo alla salute.

Allo stesso tempo e in virtù della propria crescita spirituale e sviluppo di coscienza si rivela importante un percorso di riequilibrio energetico della personalità, poiché guarendo i corpi della personalità si offre all’Anima la possibilità di infondersi nella personalità stessa.


PER SCOPRIRNE DI PIÙ

Una conoscenza dell’Anatomia energetica approfondita e una tecnica energetica capace di lavorare sui diversi livelli aurici e dei centri energetici, nonché sul karma originario, permette nella maggior parte dei casi una risoluzione positiva di disturbi di salute e un miglioramento della qualità della vita.

La tecnica BEwell Science creata da Master Del Pe permette di ribilanciare in maniera efficace i diversi livelli di salute (fisica/vitale, emotiva, mentale e spirituale), lavorando nello stesso tempo sul karma personale.

Per approfondire questo vasto ed affascinante argomento di anatomia energetica e come lavorare su di essa, è possibile iscriversi al corso BEwell Science di base qui: www.bihcglobal.com/courses/bewell-science-basic-italian

Al World Institute for Incurable Diseases offriamo percorsi personalizzati di accompagnamento al riequilibrio energetico (www.wiidglobal.com).

Per un consulto gratuito in caso di bisogno, potete contattarmi via e-mail: [email protected].

Se hai trovato interessante questo articolo e ti è stato utile, sostieni Visione Olistica con una donazione. Grazie!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here